Jack Nicholson favorito per interpretare Silvio Berlusconi in un film? Solo nell’ipotesi dei bookmakers irlandesi

Ecco la storia di una non notizia, che passa attraverso una serie di comunicati stampa e quote di scommesse.

di

Lo starete leggendo ovunque: Jack Nicholson è in pole position per interpretare Silvio Berlusconi in un film. Un biopic sul Cav. Ma è vero? Facciamo un po’ d’ordine.

L’Ansa, fin da ieri sera, 5 agosto 2013, titola così:

«Jack Nicholson sarà Silvio Berlusconi?»

Occhiello:

«Sarebbe favorito a interpretare eventuale film sulla vita dell’ex premier».

Questa mattina arrivano tutti. Inclusa Repubblica, che sulla colonnina di destra, la colonnina della vergogna, titola, in perfetta sintonia:

«Chi interpreterà Berlusconi? Jack Nicholson è il favorito»

Ora. Cosa interpreta il cinefilo? Il lettore? Che c’è in progetto un film su Berlusconi. E che il regista o il produttore o chi per loro vede Jack Nicholson come candidato al ruolo del protagonista.

Non parliamo della scelta (che sarebbe discutibile); non parliamo dell’opportunità del progetto; stendiamo pure un velo pietoso sul fatto che dall’America qualcuno possa essere interessato alla cosa.

Parliamo del giornalismo. E’ vero? C’è un progetto per un film su Berlusconi?

La risposta è no. Le cose stanno così (e se si va oltre il titolo e si legge, poi si capisce, per carità):

Jack Nicholson

L’Ansa cita Cinema FanPage che riporta un comunicato di Agipro, un’agenzia di stampa di giochi e scommesse (badate bene. Non di cinema o di spettacolo) – per inciso, comunicati come quello ne arrivano a grappoli, tutti i giorni in tutte le redazioni, su tutto lo scibile – che a sua volta riporta un comunicato di Paddy Power, un’agenzia irlandese di bookmakers, che sta scommettendo su un’ipotesi del terzo tipo: se si facesse mai un film su Berlusconi, chi interpreterebbe il Cav? Jack Nicholson, dunque, è favorito secondo i bookmakers irlandesi. Irlandesi, sì, perché in Italia, su questo tipo di scommesse, non si può giocare.

Infatti, se provate ad andare sul sito ufficiale che riporta le quote di questa scommessa, trovate il laconico avviso dei Monopoli di Stato che ne bloccano l’accesso. Eccolo qui.

Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

Quindi, ricapitoliamo.

Non c’è nessun progetto di film su Berlusconi.
Jack Nicholson, pertanto, non è favorito per interpretarlo.
Ci sono alcuni bookmakers irlandesi che hanno quotato Nicholson nell’eventualità.
Nel Regno Unito si scommette abitualmente su periodi ipotetici dell’irrealtà. Su invasioni aliene, per dire. Cose così.

Non è una notizia, non potrebbe esserlo se non nell’Italia agostana, disastrata nel giornalismo e nell’animo. Solo che l’ha pubblicata l’Ansa, e allora diventa notizia per tutti. A noi piace spiegare le cose. E non ci piace titolare a caso. “Favorito”, al cinema, non significa ben quotato dai bookmakers. Non è una corsa di cavalli.