Snack To The Future: poster di film famosi da gustare

Una pausa con il Tumblr Snack To The Future e poster di film famosi trasformati in spuntini da Gourmet per cinefili.

Con le parodie che stravolgono nomi, oggetti e atmosfere di ogni genere di film, a partire dallo Scream di Wes Craven che ha ispirato e inaugurato la saga degli Scary Movie, divenuto una sorta di vaso di Pandora degli orrori del grande schermo da prendere in giro, siamo abituati a titoli e poster ri-visitati, ma con Ice Cre4m la maschera da Urlo diventa la cialda ideale per la saga del gelato (non il corto di De Feo), e siamo nel territorio di Snack To The Future.

Un blog Tumblr per cinefili, ma soprattutto buongustai, dove nutrire la propria passione con tutto il cibo usato da Ricky Anolik e Andrew Tobin, art director dell'agenzia pubblicitaria digitale 360i, per alterare poster di film famosi, con Photoshop, giochi di parole e parecchia ironia.

Spuntini divertenti pieni di film dedicati al cibo, e se per comprendere la trasformazione da Forrest Gamp di Robert Zemeckis a Forrest’s Gumbo, bisogna afferrare il parallelo tra la valigia e il paiolo per cuocere a lungo la tipica zuppa dal sapore americano, è immediato il cortocircuito tra Jurassic Park di Spielberg e Jurassic Pork.

Tutto, a quanto pare, è iniziato con un gioco di parole scatenato da Ritorno al futuro di Robert Zemeckis , così da Back to the Future è nato il titolo del Tumblr, Snack To The Future, e con qualche ritocco qual è la una gallery di poster a dir poco appetibili.

Forse The Ring non vi ha spaventato, ma che ne dite di The (Onion) Ring, e qui croccanti anelli di cipolla fritta per i quali molti di noi si farebbero uccidere?, quando non rendono l'alito tanto letale da mettere a repentaglio la vita sociale? Da Ghostbusters di Ivan Reitman a Toastbusters, i tre eccentrici parapsicologi newyorkesi Bill Murray, Dan Aykroyd e Harold Ramis, hanno a che fare con presenze molto più croccanti che, come si sul dire, anche in questo caso si 'ripropongono', allora bosogna stare attenti al pane, "What bread ya gonna use?"

Snack To The Future - The Karate Kit Kat

Da Karate Kid a The Karate Kit Kat l'equilibrio tra maestro e allievo è tutto nello snak, dolcissimo e nella trasformazione deliziosa, mentre da A Time to Kill di Joel Schumacher a A Time To Grill, è tutto nei tempi di cottura.

Da The 40 Year-Old Virgin di Judd Apatow a The 40 Year-Old Vegan la questione è di alimentazione, il più pura possibile, mentre da Meet Joe Black di Martin Brest a Meat Sloppy Joe Black, si passa da Brad Pitt ad un hamburger pieno di carne, ditemi voi se il cambio ci guadagna.

Da Face/Off di John Woo a Bake/Off le due facce della medaglia restano le stesse, quello che cambia è la professione, da Free Willy di Simon Wincer a Brie Willy si passa dall'orca al formaggio, tra Rocky e Rocky Road c'è di mezzo un pasticcino.

Snack To The Future - A Time To Grill
Snack To The Future - Ace Tempura
Snack To The Future - Fast Fries
Snack To The Future - Insouption
Snack To The Future - Jurassic Pork
Snack To The Future - The 40 Year-Old Vegan
Snack To The Future - The Color Purple Drank
Snack To The Future - The Devil Eats Pasta

Forse il diavolo veste Prada (The Devil Wears Prada), di sicuro odia la pasta quando lo fa (The Devil Eats Pasta), un carciofo può cambiare il sapore e le sorti anche di un guerriero scozzese un kilt con Braveheartichoke, da Fast Five a Fast Fries diventa veloce anche la frittura delle patatine, mentre la psicoterapia del Fight Club Sandwich, è ad alto tasso di bread, chicken, and bacon.

Il mix di fantascienza, thriller, e horror del Super 8 di JJ Abrams probabilmente è l'ingrediente della cena di Supper 8, mentre Leonardo di Caprio passa da Shutter Island a Buttler Island, aggiungendo un bel po' di burro al thriller psicologico diretto da Martin Scorsese.

The King's Speech di Tom Hooper diventa King’s Peach, una questione di pesca, come lo è di zuppa la trasformazione da Inception di Christopher Nolan a Insouption, Ace Ventura diventa l'esperto Ace Tempura, da Catch Me If You Can di Steven Spielberg a Catch Me If You Cantaloupe la caccia si sposta su un melone.

Da The color purple a The Color Purple Drank non cambia il colore ma quello che disseta, con baffi di schiuma, ed è tra i preferiti da Ricky Anolik e Andrew Tobin, voi ovviamente potete scegliere il vostro tra tutti quelli che trovate on line, condivisi anche sulla pagina social di Facebook, ma attenti alla vendetta del formaggio fuso, che sarà spietata.

Via | Snack To The FutureFacebook - Mashable

  • shares
  • Mail