Left for dead: la summa dello slasher?

Scream è sicuramente un bignami dello slasher, una summa geniale e divertente di un genere amatissimo. Ma tra poco vedremo un altro film che si presuppone di diventare un cult e la summa dello slasher, e più in generale dell’horror anni ’80. E’ Left for dead di Chris Harrison, che è ben conscio di non

Scream è sicuramente un bignami dello slasher, una summa geniale e divertente di un genere amatissimo. Ma tra poco vedremo un altro film che si presuppone di diventare un cult e la summa dello slasher, e più in generale dell’horror anni ’80. E’ Left for dead di Chris Harrison, che è ben conscio di non inventare nulla di nuovo ma di pescare da altri film del genere, proprio perchè è una pellicola-omaggio. La storia infatti è semplicissima: killer con machete si vendica di alcuni ragazzi che lo hanno ucciso un anno prima. Detta così fa anche abbastanza simpatia, in quanto già si possono riscontrare due citazioni (Jason della serie Venerdì 13 e So cosa hai fatto): ma l’intento del regista è quello di creare uno slasher come non se ne vedono da tempo.
“Citazioni” anche nel cast: la protagonista sarà Danielle Harris, che gli appassionati conosceranno per Halloween 4 e Halloween 5, e anche per Urban Legend.
La cosa più interessante del progetto è quella di limitare gli effetti speciali con la computer grafica, che si limiterà ad una sola scena (quella di un machete che squarta una vittima). Gli effetti saranno quindi artiginali, come venivano creati all’epoca, e ci saranno scene davvero forti, a detta di produttori e tecnici degli effetti speciali. E già si parla di citazioni da Tenebre (una gola squartata imbratterà un muro come nel film di Argento), da Maniac (come nella scena in cui a Savini esplode la testa). E non mancheranno, giustamente, come nella miglior tradizione, scene di coppiette che fanno sesso e saranno mandate al macello…!
Cliccate su continua per vedere un paio di foto prese dal set!




Fonte: Fangoria

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →