• Film

Monsters University: le recensioni Usa

Le parole dei critici sul sequel di “Monsters & Co.”

di carla

Ho semplicemente adorato il film d’animazione Pixar Monsters & Co. e sono curiosa di vedere questo sequel intitolato Monsters University. Voi l’avete già visto? Vi è piaciuto o vi ha deluso? Scoprite i commenti dei critici Americani e vi consiglio di leggere (o rileggere) la nostra recensione.

Christy Lemire – ChristyLemire.com: Si tratta essenzialmente della rivincita dei nerds, con pelliccia.

Peter Rainer – Christian Science Monitor: Come prequel, Monsters University è piuttosto carino.

James Berardinelli – ReelViews: vale comunque la pena di fare un viaggio al cinema, soprattutto per i bambini.

Tom Long – Detroit News: Monsters University è un fantasioso cartone animato selvaggiamente inventivo.

Bob Mondello – NPR: è così stereotipato che è praticamente senza sorprese.

Steven Rea – Philadelphia Inquirer: Monsters University è carino e divertente, ma l’animazione non è esattamente ispirata.

Dana Stevens – Slate: Non ero sicuro di aver bisogno di vedere Mike e Sulley 12 anni dopo (o, visto il loro punto di vista, prima). Ma una volta che ci si trova dentro, è un divertente, affascinante posto colorato per trascorrere un pomeriggio.

Michael O’Sullivan – Washington Post: Il risultato è un’affascinante aggiunta al Monsters canonico.

Joe Morgenstern – Wall Street Journal: E’ una terribile delusione, e un motivo in più per preoccuparsi per il futuro della Pixar di proprietà della Disney.

Nancy Churnin – Dallas Morning News: Il regista Dan Scanlon e il suo team creativo prestano squisita attenzione per ogni dettaglio, compreso un giovane Mike che brilla ogni volta che sorride.

Joe Williams – S. Louis Post-Dispatch: Nonostante il titolo intelligente, Monsters University guadagna solo un grado di passaggio sul suo aspetto.

Rafer Guzman – Newsday: Monsters University ha una qualità emotiva che al suo predecessore mancava.

Peter Travers – Rolling Stone: è tutto un divertimento contagioso, nonostante la mancanza di originalità. E Billy Crystal e John Goodman guadagnano di diritto una A.

Colin Covert – Minneapolis Star Tribune: Un piacevole cartone animato da uno studio che una volta ci aveva costantemente stupiti.

Peter Howell – Toronto Star: Va tutto bene. E’ buono, anche. Anche la Pixar non ha nessuno da incolpare, ma ci aspettavamo di più.

Moira MacDonald – Seattle Times: Non tutti i film possono essere Alla ricerca di Nemo o un Ratatouille.

Charlie McCollum – San Jose Mercury News: Monsters University va bene come intrattenimento per famiglie con qualcosa per gli adulti e un sacco per i bambini.

Jake Coyle – Associated Press: Monsters University potrebbe non essere dotato come alcuni degli altri film della Pixar ma è ok.

I Video di Cineblog