Esordio shock al box office americano per Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2: 95 milioni di dollari in 24 ore?

Storia doveva essere e Storia è stata. Harry Potter 8 sta frantumando tutti i record storici del box office americano, lasciando sbigottito il mondo intero




Un esordio talmente incredibile da lasciare senza parole. Harry Potter avrebbe frantumato il record della giornata d’esordio al box office americano, incassando95 milioni di dollari in 24 ore. Per ora si tratta di ‘previsioni’, da prendere però con estrema attenzione perché ad opera di Nikki Finke, che raramente sbaglia un colpo. Poco meno di 44 milioni di dollari solo con le anteprime della mezzanotte, oltre il doppio alla fine delle 24 ore, per due record incredibili, perché nettamente sopra i primati precedenti. Massacrati New Moon, che fino a ieri deteneva il record della mezzanotte, con 30 milioni di dollari, ed Eclipse, annientato insieme ai 72 milioni di dollari raccolti in un giorno. A questo punto cadrà sicuramente il titolo de Il Cavaliere Oscuro, primo in questa particolare classifica con 158 milioni di dollari incassati in 3 giorni, per un film che punta con forza alla cifra strabiliante di 180/200 milioni di dollari al weekend d’esordio. Fuori dagli Usa in 2 giorni, mercoledì e giovedì, la pellicola avrebbe incassato poco più di 80 milioni, per un fine settimana che riscriverà la storia del box office mondiale, come nessuno avrebbe forse mai immaginato.

Update: dati ufficiali dal box office americano. 92 milioni di dollari in 24 ore per Harry Potter. E’ record.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film in 3d

Tutto su Film in 3d →