Die Hard 5: abbiamo un regista?

Dopo i 383 milioni di dollari incassati dal 4° capitolo, e un quarto di secolo dopo l’originale, Trappola di Cristallo, John McClaine torna in sala con Die Hard 5. Spostando l’azione in Russia?



Perso Noam Murro, che ha abbandonato il progetto per dire sì a 300: Battle of Artemisia, Die Hard 5 avrebbe trovato un regista. Per ora nulla di certo, ma solo voci, a quanto pare particolarmente attendibili. Perché dietro il ritorno in sala di John McClane potrebbe esserci John Moore, regista del deludente Max Payne.

Ma le novità di oggi non finiscono qui, perché l’azione del film potrebbe spostarsi quasi totalmente in Russia. Con la scusa di dover salvare il figlio da alcuni criminali del posto, Bruce Willis sarebbe pronto ad imbarcarsi per il primo volo Hollywood/Mosca, anche perché il mercato russo negli ultimi 24 mesi è cresciuto in maniera folle, tanto da diventare il secondo più ricco d’Europa, dopo, se non al pari, di quello britannico. Vedremo quindi Die Hard 5 ambientato in Russia, con la regia del padre di Max Payne? Aspettando risposte definitive, voi che ne dite, vi piace come idea?

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Sequel

Tutto su Sequel →