La vita di Adele: due clip in italiano del film Palma d’oro a Cannes 2013

I video, i trailer, i poster, le immagini e tutte le informazioni su La vita di Adele, il drammatico che uscirà in Italia il 24 ottobre 2013.

I video, i trailer, i poster, le immagini e tutte le informazioni su La vita di Adele, il drammatico che uscirà in Italia il 24 ottobre 2013.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Esce oggi nei cinema italiani distribuito da Lucky Red il film di Abdellatif Kechiche con Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos, vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes 2013.

Il film racconta la crescita emotiva e sentimentale di Adele, una ragazza che vivrà l’incontro con l’affascinante Emma come una scoperta che cambierà per sempre la sua visione del mondo e dell’amore, scatenando in lei una passione sino a quel momento sopita.

A seguire vi proponiamo due clip in italiano tratte dal film: nella prima c’è il primo incontro tra le due protagoniste, uno scambio di sguardi ad un semaforo, interessato quello di Emma, incuriosito prima e spaesato in seguito quello di Emma; nella seconda clip vediamo invece Adele che balla durante una festa sulle note della hit “I Follow Rivers” della cantante svedese Lykke Li.

Se volete approfondire vi ricordiamo che è disponibile anche una recensione in anteprima del film.

La vita di Adele: trailer italiano e locandine del film Palma d’oro a Cannes 2013

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Sarà Lucky Red a distribuire nei cinema italiani il titolo vincitore della Palma d’oro per il miglior film al Festival di Cannes 2013 e ampiamente lodato nella recensione in anteprima redatta dal nostro inviato al Lido.

Il film narra la ricerca di se stessa intrapresa da una ragazza (Adèle Exarchopoulos) la cui visione del mondo, dell’amore e della passione subiranno un repentino cambiamento innescato da un incontro con una giovane donna (Léa Seydoux), che sarà capace di cambiarla per sempre e le permetterà finalmente di crescere emotivamente.

Il regista Abdellatif Kechiche ha basato la sceneggiatura su una graphic-novel francese del 2010 dal titolo “Le bleu est une couleur chaude” di Julie Maroh.

Insomma un vero trionfo per un film importante che guarda avanti, esplorando con entusiasmo tematiche LGBT in un periodo di grande evoluzione e fermento nell’affermare diritti fondamentali e nel contrastare con rinnovato vigore intolleranza e discriminazione.

Il trailer oltre alle immagini del film include l’emozionante momento della premiazione a Cannes dove il Presidente di Giuria Steven Spielberg ha commentato: “abbiamo premiato una storia universale con gran naturalezza!“.

Adele è adolescente e non ha dubbi: le ragazze stanno coi ragazzi. La sua visione del mondo però inizia a vacillare il giorno in cui incontra Emma, una giovane donna dai capelli blu, che le farà scoprire il desiderio e le permetterà di realizzarsi come donna e come adulta.

Sotto lo sguardo di chi la circonda, Adele cresce, cerca sè stessa, si perde, si trova di nuovo…

La vita di Adele: locandine italiane del film Palma d'oro a Cannes 2013 La vita di Adele: locandine italiane del film Palma d'oro a Cannes 2013

La vita di Adele: primo trailer del film Palma d’oro a Cannes 2013

Primo trailer ufficiale per La vita di Adele, il capolavoro di Abdellatif Kechiche vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes 2013. Un’opera travolgente con due interpretazioni maiuscole da parte di Adele Exarchopoulos e Lea Seydoux.


Uno dei film dell’anno, se non (ad oggi) il titolo migliore. La vie d’Adèle (che dovrebbe uscire da noi con il titolo tradotto in modo letterario, La vita di Adele) ha fatto breccia nei cuori della stampa sin dalla sua prima stampa al Festival di Cannes 2013, dov’era in concorso.

Il film ha poi vinto meritatamente la Palma d’oro, che il Presidente di Giuria Steven Spielberg, con un colpo di genio, ha deciso di triplicare: una al regista Abdellatif Kechiche, e una a testa anche alle fondamentali attrici protagoniste, le strepitose Adele Exarchopoulos e Lea Seydoux.

Noi non ne abbiamo mai fatto mistero: La vita di Adele è un capolavoro, e dalla Croisette ne abbiamo scritto così:

Kechiche arriva in concorso per la prima volta a Cannes e porta un progetto al solito ambizioso e molto personale, intitolato letteralmente La Vie d’Adele (Chapitres 1 et 2). E tutti si riconciliano subito con il suo cinema. Torna a volare alto, altissimo Kechiche, dopo la parentesi oscura e “chirurgica” di Venere nera, con un’opera smisurata, emozionante, alla fine anche struggente, e che dimostra che ci sono pochi registi al mondo che sanno essere così disinvolti e naturali nel raccontare la vita come lui.

Il film narra “due capitoli” (da qui il sottotitolo originale: Chapitres 1 et 2) della vita di una ragazza francese. Questa la sinossi ufficiale:

La quindicenne Adèle sogna di trovare l’amore della sua vita. Quando incontra Thomas – uno sconosciuto bello e tenebroso che si innamora di lei all’istante – il suo sogno sembra avverarsi. Ma una fantasia erotica inquietante sconvolge la storia d’amore prima che inizi. Adèle immagina, infatti, che la misteriosa ragazza dai capelli blu che incontra spesso per strada la possieda nel suo letto con un piacere travolgente. Non può più negare i suoi veri desideri: a lei piacciono le ragazze. Poi la bellissima e sensuale ragazza dai capelli blu riappare e le si avvicina. Inizia così una storia d’amore appassionata e caotica… Liberamente ispirato al fumetto Le bleu est une coleur chaude di Julie Maroh.

Coming-of-age, stile verosimile, film a tematica LGBT: La vita di Adele è questo e molto di più. Sulla sua importanza – persino rivoluzionaria nel cinema queer secondo chi scrive – ne riparleremo. Ora provate a guardare il trailer e a non emozionarvi. E no, non è l’uso di I Follow Rivers di Lykke Li a farvi venire i brividi: sono gli sguardi di Adele e Lea, e i primissimi piani che usa Abdellatif. Un trio che ha stregato Spielberg, tutta Cannes e si prepara il 9 ottobre a conquistare la Francia. Speriamo conquisti tutti anche da noi, quando uscirà il 24 ottobre 2013.

 

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →