• Film

Ben Affleck è Batman: due ore di palestra al giorno per mettere muscoli

Dovrà mettere almeno 10 kg di muscoli. Allenamenti intensi per Ben Affleck, annunciato Batman in Men of Steel 2

Ci vorranno almeno 6 mesi prima del primo ciak, ma lui, l’uomo quest’oggi più chiacchierato del mondo, ha già iniziato a lavorare duro per arrivare preparato al progetto. Perché dopo aver accettato la sfida ‘Batman’, dicendo sì al sequel di Man of Steel 2 nei panni del nuovo Uomo Pipistrello, Ben Affleck si è subito calato nel personaggio.

Secondo le ultime indiscrezioni in arrivo dagli States, l’attore sarebbe già al lavoro sul potenziamento fisico, con 2 ore di palestra al giorno per mettere massa muscolare (almeno 10 i kg da guadagnare, ovvero gli stessi presi da Christian Bale per la trilogia di Nolan). L’intenzione è quella di avvicinarsi al possente Henry Cavill, ergo Superman, in modo da non sfigurare nello scontro diretto che nell’estate del 2015 li vedrà darsele di santa ragione, con Zack Snyder alla regia.

Tutto questo in una giornata che ha visto Ben Affleck criticato da buona parte dei fan del supereroe Dc Comics, tutt’altro che tranquillizzati dall’annuncio del mattino. Mentre noi di Cineblog abbiamo provato a snocciolare gli ipotetici 5 ‘perché sì’ alla scelta, da affiancare ai 5 ‘perché no’, in molti hanno semplicemente sentenziato, bocciando a priori l’idea Affleck. Proprio a Ben, tra le altre cose, venne proposta la regia del film sulla Justice League. Rifiutata, per poi accettare il ruolo di Batman.

10 anni fa, per entrare nei panni di Daredevil, Affleck seguì più o meno lo stesso percorso, mettendo su i muscoli necessari per essere credibile in una tuta da cinefumetto. Peccato che i risultati furono sconfortanti, visto che Ben venne eletto peggior attore protagonista dell’anno durante l’edizione dei Razzie Awards 2003. La speranza, ovviamente, è che nel 2015 non vada in scena nessun fastidioso bis.

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Cineblog