Elysium: le recensioni degli Usa

Dopo il botto con "District 9" come hanno reagito i critici al nuovo film di Neill Blomkamp?

Allora, avete visto Elysium? Come vi sono sembrati Matt Damon e Jodie Foster? E la regia di Neill Blomkamp? Dopo aver letto la nostra recensione, ecco che vi propongo una serie di stralci di alcune critiche americane trovate su RottenTomatoes dove, mentre scrivo, il voto è del 68%. Poi nei commenti scrivetemi la vostra critica.


Adam Nayman - Globe and Mail: Un ammonimento sui pericoli di sprecare il proprio talento.

Richard Roeper - Richard Roeper.com: Questo è uno dei migliori film d'azione dell'anno.

Kenneth Turan - Los Angeles Times: Anche se il film è guardabile, il film non è singolare come abbiamo sperato.

Soren Anderson - Seattle Times: Pochi registi mainstream hanno dipinto un ritratto di umanità tentacolare e densamente dettagliata come fa Blomkamp in questo film.


Andrew O'Hehir - Salon.com: Blomkamp è un vero visionario.

Rafer Guzman - Newsday: Il film è sciatto nei suoi dettagli e troppo letterale nel suo pensiero. Un'allegoria meno contundente avrebbe potuto rendere l'intrattenimento più nitido.

James Berardinelli - ReelViews: Ho lasciato il cinema soddisfatto per quello che avevo visto, ma volevo di più.

Rob Nelson - Minneapolis Star Tribune: La cosa fantastica di "Elysium" è che invita e addirittura favorisce la discussione e il dibattito offrendo allo stesso tempo proficuamente trama, azione ed effetti speciali.

Joe Williams - S. Louis Post-Dispatch: vale la pena di vederlo, anche se la violenza convenzionale e il finale lo rendono un'occasione mancata.

Richard Roeper - Chicago Sun-Times: Elysium è grande divertimento.

Lisa Kennedy - Denver Post: Elysium è avvincente e viscerale.

Michael Phillips - Chicago Tribune: la sceneggiatura evita dei martellanti cliché.

Richard Corliss - TIME Magazine: Una saga cupa e prevedibile.

Tom Huddleston - Time Out: concettualmente coraggioso, campione d'incassi sporadicamente coinvolgente ma alla fine blando.

Claudia Puig - USA Today: "Elysium" è un racconto sporadicamente coinvolgente, ed è un potente commentario sulle politiche di immigrazione e sull'assistenza sanitaria.

Owen Gleiberman - Entertainment Weekly: "Elysium" conferma il talento di Blomkamp.

Rene Rodriguez - Miami Herald: un eccitante sci-fi e caricato con allegorie e con un commento sociale.

Jocelyn Noveck - Associated Press: "Elysium" non è quasi all'altezza di District 9 ma dimostra sufficiente brio per lasciarci nell'attesa di vedere il prossimo film di Blomkamp.

Charlie McCollum - San Jose Mercury News: con tutti i suoi difetti, "Elysium" è un film divertente di un giovane regista con un grande futuro. Vale la pena di vederlo anche se non è un completo successo.

Kyle Smith - New York Post: Matt Damon è la scelta sbagliata per un ruolo che Arnold Schwarzenegger avrebbe interpretato nel 1980 con un luccichio negli occhi.

Scott Foundas - Variety: Anche lavorando in un quadro più convenzionale, Blomkamp dimostra ancora una volta di essere un superbo narratore.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: