Matt Damon esordirà alla regia con A Foreigner

Il soggetto è tratto da un articolo del giornalista del New Yorker's Dave Grann, intitolato A Murder Foretold.

A quasi 43 anni, Matt Damon, una delle star più famose e pagate di Hollywood, ha deciso di seguire le orma del suo amico Ben Affleck e dedicarsi alla regia. Il protagonista di Elysium (leggi la recensione), negli ultimi anni ha dimostrato di essere un attore dal telento poliedrico, capace di passare agevolmente dai ruoli d'azione in stile Bourne a film drammatici come Promised Land, di cui è anche produttore e sceneggiatore, fino a calarsi nei panni del toy boy omosessuale in Behind the Candelabra.

L'attore statunitense, secondo The Hollywood Reporter, sarebbe ora pronto per il grande passo, cimentandosi con A Foreigner, tratto da A Murder Foretold, scritto dal giornalista David Grann. La storia tratta di un vero fatto di cronaca riportato alcuni anni fa dal giornalista: un uomo viene trovato ucciso da alcuni colpi di arma da fuoco in Guatemala e nel suo omicidio sarebbe implicato anche la moglie del Presidente della repubblica latinoamericana.

Era da tempo che l'attore cercava l'esordio alla regia e inizialmente gli si sarebbe dovuto affidare proprio Promised Land, ma visti gli impegni con Elysium, Damon dovette rinunciare. La star farà parte del cast, ma non è ancora stato reso noto se ne sarà il protagonista.

La sceneggiatura verrà affidata al pluripremiato Chris Terrio, già autore dello script di Argo (e grazie al quale meritò un Premio Oscar) e verrà prodotto dalla Indian Paintbrush. Nel frattempo l'attore, impegnato in India per un viaggio a scopi umanitari, si sta godendo il successo di Elysium: lo scorso week end è stato il film più visto nel nostro paese, incassando 1.505.497 euro e battendo anche Monster University.

Via | THR

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail