Mel Gibson pronto a girare un film sul personaggio biblico di Giuda Maccabeo


Dopo Apocalypto, suo ultimo, controverso film in cui ha vestito i panni da regista, Mel Gibson si affaccia nuovamente sulla scena di Hollywood con un nuovo progetto che farà discutere. Anzi, a quanto pare ha già fatto discutere, visto che contro l'attore/regista americano si sono scagliate preventivamente le indignazioni del rabbino Marvin Heir, fondatore del Centro Simon Wiesenthal di Los Angeles, nonché quelle del direttore dell'Anti Defamation League, Abe Foxman.

Oggetto di tanto vituperio è la scelta di girare un film sul personaggio biblico di Giuda Maccabeo, figura di assoluto rilievo per il popolo ebraico, e le cui gesta sono narrate in due libri dell'Antico Testamento canonico (Maccabei I e Maccabei II). Giuda Maccabeo viene ricordato come un condottiero che si oppose ai greci e ai siriani, rei di voler contaminare con l'oppressione il tempio ebraico, "ellenizzandone" usi e costumi. A questo personaggio, peraltro, risale la genesi della festa di Hanukkah, per via di un miracolo che vide indiretto protagonista proprio Giuda.

Com'è lecito supporre, non sono mancate, oltre alle aspre lamentele, più semplici perplessità. C'è chi parla di una decisione, da parte di Gibson, volta ad accattivarsi le simpatie della Hollywood ebraica, e chissà che tali considerazioni non c'abbiano visto giusto almeno in parte. Di certo appare una mossa furba. Nel film, il buon vecchio Mel dovrebbe anche interpretare il ruolo del padre del protagonista, ossia quello di Mattatia. Quanto alla sceneggiatura, ad occuparsene sarà Joe Eszterhas (Flashdance, Basic Instinct). Intanto la Icon Productions fa sapere che è già stato raggiunto un accordo con la Warner Bros.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: