Roma 2011: Giancarlo Galan risponde a Nicola Zingaretti


Roma 2011: Giancarlo Galan risponde a Nicola Zingaretti

Ieri la prima bordata, firmata Nicola Zingaretti, e oggi la replica del diretto interessato, ovvero Giancarlo Galan. Le polemiche sul Festival Internazionale del Film di Roma continuano, come ormai vuole tradizione. Perché se 24 ore fa il Presidente della Provincia di Roma aveva attaccato, dinanzi a dei presunti tagli nei confronti dell'ormai imminente Festival, quest'oggi è lo stesso Ministro per i Beni e le attività culturali a rispondere, direttamente dalle pagine de Il Messaggero. Queste le sue parole:


«Mi ritrovo attaccato senza fondamento, non ho mai detto che avrei tolto i finanziamenti al Festival di Roma. Mai firmato nulla in questo senso». «Non ho ancora preso in esame la questione. Di sicuro c’è solo un punto che ho più volte ribadito: Venezia e Roma non devono farsi concorrenza. In Italia, come nel resto del mondo, c’è posto per un solo grande festival». «Chiariamo: 260mila euro è la cifra richiesta dal festival, eventualmente potremmo accordarne la metà. Mi sono fatto consegnare la lista dei progetti speciali finanziati dal Ministero negli anni passati e il sostegno alla rassegna romana fa parte delle elargizioni a pioggia che in un momento difficile come questo andrebbero riviste».

Galan parla così di 'elargizioni a pioggia' da parte del suo Ministero, se non fosse che il totale pattuito per il Festival capitolino, di appena 260,000 euro, faccia semplicemente ridere, per quanto oggettivamente 'misero'. Soprattutto in un Paese in cui gli sperperi della politica sono tristemente all'ordine del giorno, così come i tagli nei confronti delle manifestazioni culturali, sempre più vittime sacrificali.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: