L'isola del dottor Moreau torna al cinema grazie a Leonardo DiCaprio

Hollywood torna a pescare dalle straordinarie opere dell'immenso H. G. Wells, riportando in sala un classico. The Island of Dr. Moreau

A volte ritornano. 120 dopo la sua 'nascita' su carta, L'isola del Dottor Moreau di Herbert George Wells tornerà in sala grazie ad un nuovo lungometraggio, prodotto dalla Appian Way di Leonardo DiCaprio. Secondo quanto riportato da Deadline Brian McGreevy e Lee Shipman sarebbero al lavoro sull'adattamento cinematografico, per un romanzo più volte diventato cinema.

La prima versione nel 1932, L'isola delle anime perdute, a cui seguirono quella del 1972 (con Burt Lancaster) e quella del 1996 di John Frankenheimer, interpretata da Marlon Brando e Val Kilmer. Protagonista della trama Edoardo Prendick, che dopo un travagliato viaggio in mare naufraga su una misteriosa isola vulcanica sulla quale vive il dottor Moreau, uno scienziato senza scrupoli esiliato dalla propria terra a causa dei terribili esperimenti che praticava sugli animali. Prendick scopre con orrore che gli abitanti dell'isola non sono altro che abominevoli creature forgiate dalla follia di Moreau. Con il passare del tempo però, questi animali trasformati in grotteschi esseri umani, ritornano ai loro primitivi istinti bestiali per ribellarsi al loro creatore.

Classico della narrativa fantastica, L'isola del dr. Moreau tornerà in vita grazie al già citato DiCaprio, che nessuno sa se si ritaglierà anche uno spazio da protagonista, e a Jennifer Davisson Killoran e Michael Connolly, con la Mad Hatter Entertainment.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: