Box Office Usa: Riddick batte tutti - Blue Jasmine di Woody Allen suo secondo maggiore incasso degli ultimi 27 anni

Il crollo di One Direction: This Is Us, la conferma del messicano Instructions Not Included, il boom di Blue Jasmine e il primato di Riddick. Weekend 'di pausa' al box office Usa

Primato doveva essere e primato è stato. Riddick ha infatti conquistato la vetta del box office Usa, incassando 18.6 milioni di dollari in 72 ore. Essendo costato 'solo' 38 milioni, il film dovrebbe facilmente rientrare del ridotto budget, in modo da far nascere l'ulteriore sequel già annunciato da Vin Diesel. The Chronicles of Riddick, costato 105 milioni e uscito nel 2004, esordì con 24,289,165 dollari, per poi chiudere a quota 58. In quel caso fu un flop, mentre in questo si brinderebbe come se non ci fosse un domani.

Chi continua a rimanere ancorato al podio, prenotando da subito un posto di primo piano per i prossimi Oscar, è The Butler. Addirittura 92 i milioni di dollari incassati fino ad oggi dal titolo di Lee Daniels, pronto ad abbattere il muro dei 100 entro la prossima domenica. Costato solo 30 milioni, per la Weinstein Company un altro colpaccio. Ancora boom per Come ti Spaccio la Famiglia, arrivato ai 123,844,000 dollari e in grado di tenere straordinariamente dopo ben 5 settimane di programmazione, con Planes arrivato ai 79 milioni di dollari e One Direction: This Is Us crollato dalla prima alla 5° posizione. -74% per la pellicola della Tristar, arrivata ai 24 milioni di dollari dopo esserne costati 10.

Sono invece diventati 60 i milioni di dollari raccolti da Percy Jackson: Sea of Monsters e 85 quelli tra le mani di Elysium, con Blue Jasmine di Woody Allen arrivato ai 25. Si tratta del secondo miglior incasso americano del regista newyorkese negli ultimi 27 anni. Solo Midnight In Paris, arrivato ai 57 milioni nel 2011, ha fatto di meglio. Superati i 23 milioni di Vicky Cristina Barcelona e Match Point, così come i 17 di To Rome With Love, bisogna tornare al 1986 per trovare di meglio, ovvero ai 40 milioni di Hannah e le sue Sorelle. Chiusura di chart con i 21 milioni di The World's End, i 9 del disastroso e spernacchiato Getaway, i 99 del rientrante This is the End e i 28 del clamoroso insuccesso Shadowhunters, costatone 60. L'ennesimo 'nuovo Twilight' di questi ultimi 12 mesi che si lecca le ferite. Continua invece a far furore il messicano Instructions Not Included, salito a 717 copie dopo il boom di 7 giorni fa, medaglia di bronzo a sorpresa e arrivato ai 20 milioni di dollari, con una medi per sala di 11,297 dollari. La migliore della Top40. Da segnalare infine il debutto choc di Salinger, documentario Weinstein Company uscito in appena 4 copie e in grado di incassare 90,969 dollari, con una media per sala vicina ai 23.000 dollari. Sorprendente.

Weekend di coppia il prossimo, grazie al ritorno di Luc Besson con The Family, interpretato da Bob De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones, e soprattutto all'atteso Insidious Chapter 2, nuovo horror di James Wan chiamato a battere i 13,271,464 dollari al debutto del primo capitolo e gli incredibili 41,855,326 all'esordio de L'evocazione.

  • shares
  • Mail