Locandina ufficiale per War Horse di Steven Spielberg

Locandina ufficiale per War Horse di Steven SpielbergNon solo Tintin ma soprattutto anche War Horse. Per Steven Spielberg sarà una fine dell'anno particolarmente impegnativa, grazie a due titoli attesi nei cinema americani a pochi giorni l'uno dall'altro. Dopo aver visto un inedito spot tv di Tintin pochi minuti fa, torniamo ad occuparci di Spielberg grazie al poster definitivo di War Horse, suo film decisamente più impegnato più volte definito 'un’avventura epica per un pubblico di tutte le età e un’indimenticabile odissea sull’amicizia, la scoperta e il coraggio'. A pubblicare il poster in esclusiva Entertainment Weekly, per una pellicola che approderà nei cinema nostrani solo nel 2012, ovvero a partire dal 20 gennaio.

Adattamento (ad opera di Lee Hall - meglio conosciuto per lo script di Billy Elliot - e Richard Curtis) dell’acclamato libro per bambini di Michael Morpurgo del 1982, con protagonisti Jeremy Irvine, Emily Watson, Peter Mullan, David Thewlis, Benedict Cumberbatch, Niels Arestrup, Celine Buckens, Nicolas Bro, David Kross, Leonard Carow, Rainer Bock, Robert Emms e Patrick Kennedy, War Horse racconta la storia di un giovane ragazzo di nome Albert e del suo amato cavallo Joey. Durante l’inizio della Prima Guerra Mondiale Joey viene venduto dal padre di Albert alla cavalleria inglese e inviato al fronte, iniziando uno straordinario viaggio sullo sfondo della Grande Guerra. Nonostante gli ostacoli che si trova ad affrontare a ogni passo, riesce a entrare in contatto e cambiare la vita di tutti coloro che incontra lungo il suo cammino. Albert, che non riesce a dimenticare il suo amico, lascia la propria casa per dirigersi verso i campi di battaglia in Francia, per ritrovare il proprio cavallo e riportarlo a casa.

Pubblicato inizialmente come romanzo nel 1982, “War Horse” è diventato molto presto un classico per la famiglia sull’amore e la fedeltà, amato in tutto il mondo allo stesso modo da adulti e bambini. La storia è stata successivamente adattata per diventare un successo cinematografico internazionale: ed è così che Steven Spielberg ne è venuto a conoscenza per la prima volta, reagendo con grande entusiasmo, tanto da portarla in sala.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: