I Puffi battono anche Salemme

Continua il momento no per il cinema tricolore, tenuto in piedi da I Puffi



Una stagione iniziata in sordina, tanto da iniziare a preoccupare. La crisi sembra aver colpito il box office nazionale, andato incontro ad un mese di settembre, solitamente particolarmente ricco dopo la forzata pausa estiva, in rosso negativo. Perché weekend dopo weekend sono più i titoli a doversi lamentare, e a piangere esordi sottotono, rispetto a quelli che possono permettersi di esultare. Esclusi I Puffi, ancora in testa al box office, c’è infatti da piangere. Il film di Raja Gosnell tocca quota 8 milioni di euro, confermandosi un clamoroso e forse inaspettato successo. Gli omini blu di Peyo guardano tutti dall’alto da oltre 20 giorni, con il sogno dei 10 milioni ormai certo di cadere. A non sorridere, neanche in questo primo fine settimana di ottobre, le new entry. Se il buongiorno si vede dal mattino l’annata d’oro della commedia tricolore 2010 difficilmente potrà ripetersi in questo 2011. Con quasi 400 copie a disposizione il primo titolo di genere è infatti andato incontro ad una brusca partenza. Sono solo 856.490,05 gli euro raccolti in 72 ore da Baciato dalla Fortuna, come indovinato dal 65% di voi al FantaBoxOffice. 132.620 gli italiani corsi in sala a vedere la pellicola targata Medusa, che sicuramente sperava in tutt’altro esordio.

Ma peggio è andata alle altre novità. 537.865,28 gli euro incassati da Drive, lanciato in ben 331 copie. Ci troviamo quindi ad una media per sala inferiore ai 2000 euro, con solo 80.822 ticket staccati. Un disastro. Sono invece 513.586,25 gli euro intascati da Blood Story, mentre per Cronenberg e il suo A Dangerous Method si può festeggiare. Perché dinanzi a ‘solo’ 120 copie il film della Bim ne ha comunque incassati 438.556,30 euro, con 67.139 spettatori paganti in 72 ore.

Per il resto conferma lo scarso appeal con il nostro paese l’ottimo L’alba del pianeta delle scimmie, riuscito a superare di poco i 2 milioni di euro totali, con La pelle che abito di Almodovar poco sopra il milione. Sono invece 2 e mezzo i milioni di euro incassati da Carnage, con Super 8 finalmente sopra i 3 milioni e Ma come fa a far tutto? ancora sotto la soglia minima del milione. Il primo weekend di ottobre dello scorso anno andammo incontro al boom di Benvenuti al Sud, capace di incassare 3.876.988 euro in 3 giorni, per poi chiudere a quota 29.868.000 euro. Fu quello il via di una stagione trionfale per la commedia tricolore, quest’anno partita con tutt’altri numeri. Che ci sia da preoccuparci? Per avere una risposta non dovremo aspettare a lungo, visto l’arrivo di Ex: amici come prima, in sala da venerdì, insieme a Final Destinaion 5, L’amore che resta, il magnifico Tomboy e Abduction. Chi riuscirà a ridar fiato all’agonizzante botteghino nazionale? Si accettano scommesse…