17 attori e i loro lavori prima di diventare famosi

Uno sguardo ai mestieri di attori e attrici prima di arrivare al successo

Oggi voglio regalarvi un post a metà tra cinema e gossip. Niente scandali (come ieri) ma "la vita precedente" di 17 star di Hollywood prima di entrare (e sfondare) nel mondo del cinema. Seguitemi.


Jennifer Aniston


La Rachel di Friends ha lavorato come venditrice e cameriera.

Harrison Ford


Il mitico Indiana Jones e Han Solo prima di diventare famoso lavorava come falegname. Lo fa ancora come hobby. Curiosità aggiuntiva: Nel 1986 è stato candidato all'Oscar Miglior come miglior attore per Witness - Il testimone (1985). Quell'anno vinse William Hurt per Il bacio della donna ragno.


Demi Moore


Quando Demi Moore si trasferì in California si pagava le bollette lavorando in una agenzia di recupero crediti.

Gwyneth Paltrow


Gwyneth Paltrow ha lavorato come cameriera in un ristorante. Con le sue mance da 11 dollari, l'attrice ha dichiarato che si comprava "sigarette, caffè e la carta igienica". Curiosità aggiuntiva: Premio Oscar vinto nel 1999 come Miglior attrice in Shakespeare in Lovehttps://www.cineblog.it/post/25735/torino-2010-127-hours-recensione-in-anteprima (1998).


Madonna


Nel 1978 Madonna ha lasciato il college e si è trasferita a New York City con solo 35 dollari in tasca. Per pagare le bollette ha lavorato come cameriera al Dunkin' Donuts.



Oprah Winfrey


Molto prima di diventare la miliardaria conduttrice e attrice che è adesso, Oprah Winfrey entrò nel mondo delle comunicazioni all'età di 17 anni quando cominciò a lavorare in una stazione radio locale del Tennessee. Premio Oscar Jean Hersholt Humanitarian Award nel 2001, Oprah fu poi candidata nel 1986 come Miglior attrice non protagonista per Il colore viola (1985). Vinse Anjelica Huston per L'onore dei Prizzi.



James Franco


Prima di arrivare nel mondo del cinema e prima di essere candidato agli Oscar 2011 come Miglior Attore per 127 ore (2010), James Franco ha girato hamburger in McDonald di Los Angeles. (Ps. Quell'anno l'Oscar lo vinse Colin Firth per Il discorso del re)


Courtney Cox


Courtney Cox ha lavorato per una agenzia di booking musicale di New York.

Julianne Moore


Quando si è trasferita a New York nei primi anni '80, Julianne Moore ha lavorato come cameriera per pagare le bollette. Quattro nominations Oscar all'attivo: nel 2003 Miglior attrice per Lontano dal paradiso (2002) e vinse Nicole Kidman - The Hours. Sempre nel 2003 fu candidata anche come miglior attrice non protagonista per The Hours (2002) ma vinse Catherine Zeta-Jones - Chicago. Candidatura inoltre nel 2000 come Miglior attrice per Fine di Una storia (1999) e vinse Hilary Swank - Boys Don't Cry; e nel 1998 come Miglior attrice non protagonista per Boogie Nights - L'altra Hollywood (1997) (vinse Kim Basinger con L.A. Confidential).

Jennifer Lopez


Jennifer Lopez può recitare, cantare e ballare. Ma dopo il diploma di scuola superiore, ha lavorato per breve tempo in uno studio legale.

Matthew McConaughey


L'affascinante rubacuori Matthew McConaughey, per guadagnare qualcosa, puliva pollai e ha lavato piatti.

Matt LeBlanc


Sarà sempre ricordato come Joey Tribbiani, ma prima dei giorni di Friends Matt LeBlanc ha lavorato come falegname e modello.





Bill Murray


L'attore comico Bill Murray vendeva castagne fuori da un negozio di alimentari di Chicago. Bill fu nominato agli Oscar nel 2004 come Miglior attore per Lost in Translation - L'amore Tradotto (2003). Vinse Sean Penn per Mystic River.

Megan Fox


Prima di arrivare ad Hollywood Megan Fox ha indossato un costume a forma di banana per attirare i clienti in un negozio di frullati in Florida.

Sandra Bullock


Prima di diventare famosa Sandra Bullock ha pagato le sue lezioni di recitazione a New York, lavorando come cameriera e barista. Curiosità aggiuntiva: Sandra Bullock ha vinto il Premio Oscar nel 2010 come Miglior attrice protagonista per The Blind Side (2009).


Bonus Aspirazioni - Tom Cruise


Non è proprio un lavoro ma Tom Cruise ha frequentato un seminario francescano perché voleva diventare prete. Tre nominations agli Oscar per Tom: nel 2000 come Miglior attore non protagonista per Magnolia (1999) ma vinse Michael Caine - Le regole della casa del sidro. Nel 1997 nomination come Miglior attore per Jerry Maguire (1996) ma vinse Geoffrey Rush - Shine. Nel 1990 nomination come Miglior attore per Nato il quattro luglio (1989) ma vinse Daniel Day-Lewis - Il mio piede sinistro.

Bonus Aspirazioni - Angelina Jolie


La recitazione è sempre stata una parte della vita di Angelina Jolie. Ma, a 14 anni, voleva diventare responsabile di una ditta di pompe funebri. Alla fine ha preferito il cinema ed ha vinto il premio Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2000 per Ragazze Interrotte (1999). Nel 2009 è stata candidata come Miglior attrice per Changeling (2008) ma vinse Kate Winslet per The Reader.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail