Golden Globes 2014: Woody Allen premiato con il Cecil B. DeMille Award

Golden Globe alla carriera per l'immenso Woody Allen, a cui andrà il Cecil B. DeMille Award il prossimo 12 gennaio

L'annuncio a sorpresa. Domenica 12 gennaio Woody Allen riceverà il Cecil B. DeMille Award 2014, ovvero nient'altro che il Golden Globe alla carriera. Theo Kingma, presidente della Hollywood Foreign Press Association (HFPA), ha da poco annunciato il lieto evento.

"Non c'è nessuno più degno di questo premio di Woody Allen. I suoi contributi alla cinematografia sono stati fenomenali e lui è veramente un tesoro nazionale".

Queste le parole di Kingma, per un Premio che ogni anno viene assegnato alle persone di talento che hanno avuto un impatto incredibile sul monto dello spettacolo. Negli ultimi anni furono premiati Jody Foster (2013), con tanto di coming out in diretta tv, Morgan Freeman, (2012), Robert De Niro (2011), Martin Scorsese (2010), Steven Spielberg (2009), Warren Beatty (2007), Anthony Hopkins (2006), Robin Williams (2005), Michael Douglas (2004), Gene Hackman (2003), Harrison Ford (2002), Al Pacino (2001), e Barbra Streisand (2000).

Oltre 45 i film sceneggiati e diretti dal mitico Woody, in passato 7 volte nominato ai Golden Globe e 'solo' 2 volte uscito vincitore. Il primo per la sceneggiatrice de La rosa purpurea del Cairo, nel 1986, il secondo nel 2011 con lo script di Midnight in Paris. Tutt'altra storia in casa Oscar. Allen detiene infatti il record di nomination come sceneggiatore, 15, tutte nella categoria per la "miglior sceneggiatura originale", mentre è quinto, a pari merito con altri registi, nella classifica delle candidature per la "miglior regia" con 7; a queste va aggiunta una nomination come "miglior attore", il che lo porta a detenere il record di 23 candidature nelle tre maggiori categorie, regia, sceneggiatura e recitazione, battendo il precedente primato di Billy Wilder. 4 le statuette vinte, alle quali aggiungere il Leone d'Oro alla carriera del 1995. Tutto questo con un film da poco uscito, Blue Jasmine, in grado di sbancare i botteghini di casa e far furore tra i critici. Per Woody, paradossalmente, potrebbero quindi arrivare ulteriori nomination sia in casa Golden che Academy. Ma nel dubbio, che Cecil B. DeMille Award sia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail