E se il pc scegliesse per noi?

Siete mai andati su vari siti contenenti grandi database di film a controllare voti o recensioni? soddisfatti e d’accordo? Ebbene, qualcuno ha scritto righe e righe di codice per generare software che potrebbero conoscere i vostri gusti persino meglio del vostro migliore amico. Il tutto si basa su una semplice logica reale: spesso ci confrontiamo

Siete mai andati su vari siti contenenti grandi database di film a controllare voti o recensioni? soddisfatti e d’accordo?

Ebbene, qualcuno ha scritto righe e righe di codice per generare software che potrebbero conoscere i vostri gusti persino meglio del vostro migliore amico. Il tutto si basa su una semplice logica reale: spesso ci confrontiamo con conoscenti per decidere quali film vedere e magari facciamo riferimento sempre agli stessi proprio perché ci fidiamo dei loro gusti, così simili ai nostri.

Il DenverPost prende in considerazione questi software mostrandone luci e ombre. A seguire, un resoconto e i test da me fatti sulla scorta delle opinioni trovate su metafilter

Whattorrent.com è nato dall’idea di alcuni studenti, Matthew Kuhlke e i suoi compagni, con lo scopo di creare un sito utile anche per chi non avesse conoscenze cinematografiche particolari. Al momento dell’iscrizione vengono poste alcune domande per capire la personalità degli utenti. I film vengono quindi votati come se dotati della personalità dell’utente. A questo punto tutto è pronto per la selezione del film (volendo, è possibile anche inserire lo stato d’animo, così che il software possa venire ulteriormente incontro alle proprie esigenze del momento). Dopo aver visto il film è possibile votare. Il servizio ha il suo ritorno: se infatti tutto sarà andato secondo le previsioni, l’indice di gradevolezza (basato sulla soddisfazione) sarà prossimo al 100%.
Movielens è un progetto universitario. Si basa su un’idea precisa: maggiore è la scelta, minore è il numero delle persone soddisfatte. Il sistema mette a confronto persone che hanno votato con altre alle quali sono piaciuti gli stessi film. In totale ci sono 85.000 utenti registrati con 8 milioni di opinioni. Qualcuno potrebbe chiamarla psicosi, ma ci sono utenti che hanno votato 4.000 film e che quotidianamente attendono per avere segnalazioni di film da acquistare presso i loro negozi di fiducia.
Netflix si basa sulla statistica di gradimento. Per esempio: a chi è piaciuto The Wild Bunch e gli ha dato un voto molto alto, il sistema consiglia Il padrino perché la maggior parte degli utenti che ha apprezzato il primo ha gradito anche il secondo. Inoltre, è possibile consigliare film a tutti gli amici iscritti che abbiano deciso di accettare segnalazioni da parte del proprio nome utente. Quando si consulta la lista di film, il link “Members Also Enjoyed” permette di consultare altri titoli con caratteristiche simili (come stesso regista, stesso autore…).
Filmaffinity permette di trovare 8 soulmates, ovvero 8 utenti con gusti affini. Presto il numero salirà a 20. Secondo il fondatore, questi 8 soulmates costituirebbero la figura del critico cinematografico ideale (perfetto sembra una pretesa).

Ho testato i servizi e ne analizzerò ora le caratteristiche principali.

Whattorrent.com risulta al momento non disponibile. Appena tornerà a funzionare verrà recensito.

Movielens
L’interfaccia è molto semplice. Ha una funzione interessante: la possibilità di esportare tramite HTML e RSS 2.0 le votazioni e la wishlist (una lista dei desideri paragonabile al servizio di amazon, ma senza la possibilità di acquistare). Il server non è dei migliori, spesso non dà segni di vita. Resta comunque interessante, soprattutto per i blogger, l’opportunità di pubblicare sul proprio spazio le votazioni e la lista… non si guadagnerà nulla, ma si potranno indirettamente suggerire eventuali regali.
Dopo aver inserito un amico (è necessario inviare una email direttamente dal sito, se l’amico non è registrato riceverà ugualmente il messaggio e potrà quindi creare un account), è possibile selezionarlo e filtrare le ricerche sfruttando i suoi gusti.
Le specifiche:
Your Ratings: tutti i film votati
Your Wishlist: la lista dei desideri
Newest Additions: ultimi titoli inseriti
Rate Random Movies: possibilità di votare film in random
Most Often Rated: i film votati più spesso
Suggest Title: possibilità di suggerire l’inserimento di un film
About Your Ratings: confronto tra i propri voti e la media degli altri utenti registrati
New Drama: nuovi drammi
New DVDs: nuovi DVD
New Movies: nuovi film

Netflix è un servizio tutto americano (è infatti necessario inserire un indirizzo valido nel territorio USA e include un servizio di noleggio a partire da 17,99 dollari mensili). Non mi è stato possibile registrare un account perché veniva richiesta una carta di credito. In Italia un servizio di videonoleggio online esiste e si chiama DVDNetRent. Anche se le votazioni sono date dagli utenti, il sistema non prevede una struttura da social network.

Filmaffinity
E’ stato segnalato su pcmagazine. Il server è ottimo e permette una consultazione veloce che va sempre a buon fine.
Per consultare il database dei film non è necessario essere utenti registrati. Per entrare nel social network occorre, invece, creare il proprio account. Una volta registrati sarà possibile votare i film (a scelta, ovviamente). Filmaffinity provvederà a comparare i voti con quelli degli altri utenti. Cliccando su “movie soulmates” si potrà scoprire quali siano gli utenti coi gusti più simili ai propri, cliccare sul loro nick e leggere le loro classifiche.
Al momento la maggior parte degli utenti proviene dalla Spagna. Il motivo, spiegato nelle FAQ, è molto semplice: la stampa spagnola ha pubblicizzato il servizio attraverso i più famosi quotidiani e le più note riviste (proviamo a batterli attraverso segnalazioni sui blog?).
Le specifiche:
Rate the TOURS’ movies: tour di film da votare
RECOMMENDED movies: film che sono piaciuti ai propri soulmates e che vengono raccomandati (nel mio caso ha funzionato splendidamente, ho trovato film che non avevo ancora votato e che ho apprezzato, come Toro Scatenato).
My ratings: i propri voti

Io trovo interessante soprattutto la struttura di Filmaffinity, capace di generare curiosità laddove i soulmates abbiano dato voti alti a film che non conosciamo o che non abbiamo mai visto.
Vi spaventa o vi attira? Temete anche voi che gli utenti possano rivestire il ruolo di cavia per future manovre commerciali?

I Video di Cineblog