Colazione da Tiffany chiude il Festival di Roma e torna al cinema il 9 novembre

Mezzo secolo e non sentirlo. In occasione del suo 50° anniversario Colazione da Tiffany torna nei cinema italiani in versione restaurata in digitale 4k grazie a Nexo Digital. Il capolavoro di Blake Edwards, interpretato da un’indimenticabile Audrey Hepburn, chiuderà il Festival di Roma il 4 novembre e sarà proiettato per un solo giorno, il 9 novembre

Mezzo secolo e non sentirlo. In occasione del suo 50° anniversario Colazione da Tiffany torna nei cinema italiani in versione restaurata in digitale 4k grazie a Nexo Digital. Il capolavoro di Blake Edwards, interpretato da un’indimenticabile Audrey Hepburn, chiuderà il Festival di Roma il 4 novembre e sarà proiettato per un solo giorno, il 9 novembre, come omaggio alla grande attrice. L’elenco delle sale sarà a breve disponibile sul sito di Nexo Digital.

Candidato a 5 Premi Oscar, Colazione da Tiffany ne vinse due. Uno per le musiche di Henry Mancini e uno per la straordinaria Moon River, canzone portante dell’intera pellicola. Uscito nei cinema italiani il 20 dicembre del 1961, Colazione da Tiffany vinse anche un meritato David di Donatello, andato proprio ad Audrey Hepburn, eletta Migliore Attrice Straniera di quell’anno.

Per celebrare degnamente questo straordinario evento, ricordiamo alcune piccole curiosità legate alla pellicola:

– La gioielleria Tiffany aprì di domenica per la prima volta nella sua storia, per permettere le riprese del film la mattina del 2 ottobre del 1960, per non creare problemi a causa del corteo di Nikita Kruscev che sarebbe passato poco dopo le riprese.
– Audrey Hepburn odiava i danesi, dolcetti che il suo personaggio mangia a colazione, il che rese le riprese della scena iniziale piuttosto ardue per lei, visto che avrebbe preferito un gelato ma il regista rispose negativamente.
– La scena di Audrey Hepburn davanti alla vetrina della gioielleria è stata utilizzata in uno spot pubblicitario della Lancia Musa del 2010.
– L’abito da sera nero di Givenchy indossato da Audrey Hepburn è stato venduto all’asta nel 2006 per 467.200 sterline (oltre 687.000 €) e ora si trova al museo del costume di Madrid.
– Nel 1966 Colazione da Tiffany sbarca a Broadway, diventando uno dei flop più impensabili e cocenti della sua storia. 4 le anteprime andate ‘in onda’, a cui non sono mai seguiti spettacoli ‘pubblici’. Durava 4 ore e venne definito dai critici ‘terribilmente noioso’.
– Costato 2 milioni e mezzo di dollari, il film ne incassò circa 14 in tutto il mondo, inflazione esclusa.

Vi ricordiamo le info sul blu-ray.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Venezia

Tutto su Venezia →