Jeremy Irons: buon 65esimo compleanno!

Un omaggio a Jeremy Irons, Premio Oscar per "Il mistero Von Bulow"

Il 19 settembre 1948 nasceva a Cowes, Isola di Wight, in Inghilterra, l'attore Jeremy Irons. Vi regaliamo un post con curiosità, sue dichiarazioni, filmografia e il nostro incontro con l'attore al Taormina Film Festival 2013.

- Vero nome: Jeremy John Irons
- Altezza: 1.87 m
- Ama andare a sciare e il giardinaggio. Odia cucinare.
- Possiede il Castello Kilcoe, in Irlanda.
- Ha interpretato due volte due personaggi con lo stesso nome e cognome. La prima in Lolita (1997) era Humbert Humbert e poi in And Now... Ladies & Gentlemen (2002) dove era Valentin Valentin.
- Agli Oscar del 1991, Irons ha concluso il suo discorso di accettazione per Il mistero Von Bulow (1990) ringraziando "David". Il "David" era David Cronenberg, che aveva diretto Irons l'anno precedente in Inseparabili (1988).
- Suo padre Paul era un contabile, la madre Barbara Anne Sharpe una casalinga. Ha un fratello, Christopher e una sorella Felicity.
- Ha lavorato come assistente direttore di scena, giardiniere e artista di strada (ha cantato e suonanto la chitarra fuori dai cinema).
- E' stato Presidente della giuria al Sarajevo Film Festival 2007.
- E' stata una delle prime celebrità ad indossare il Red Ribbon, per sostenere la lotta contro l'AIDS (1991).
- Nel 1998, è stato nominato come uno dei principali donatori per il partito laburista.
- È uno dei 9 attori ad aver vinto sia Oscar, Emmy e Tony.

- Ha detto:

"Non sono mai stato un appassionato di recitazione, lavoro per vivere la vita che voglio vivere".

"Comunque, io non sono mai soddisfatto. Credo che se fossi soddisfatto del mio lavoro, sarei nei guai".

"Fondamentalmente, voglio continuare a lavorare, quindi non mi preoccupo per la dimensione del personaggio, se è interessante, lo farò. È molto bello fare piccoli ruoli, in qualche modo".

"L'industria cinematografica di Hollywood è gestita da contabili ed ognuno di noi ha un numero sul proprio computer".

"Canto come un attore e ballo come una papera".

(Quando gli è stato chiesto sul perché ha accettato di fare Dungeons & Dragons (2000)) "Stai scherzando? Avevo appena comprato un castello, dovevo pagarlo in qualche modo!"

Premi


- 1991 Premio Oscar vinto come Miglior attore per Il mistero Von Bulow (1990). Gli altri candidati erano: Kevin Costner - Balla coi lupi, Robert De Niro - Risvegli, Gérard Depardieu - Cyrano de Bergerac, Richard Harris - Il campo.
- David di Donatello vinti nel 1991 come Miglior attore straniero per Il mistero von Bulow
- Golden Globe nel 1991 come Miglior attore per Il mistero von Bulow

Jeremy Irons - Filmografia


- Nijinsky, regia di Herbert Ross (1980)
- La donna del tenente francese (The French Lieutenant's Woman), regia di Karel Reisz (1981)
- Moonlighting, regia di Jerzy Skolimowski (1982)
- Spaceship Earth, regia di Ray Bradbury - cortometraggio (1982) - voce
- Tradimenti (Betrayal), regia di David Hugh Jones (1983)
- Un amore di Swann (Un amour de Swann), regia di Volker Schlöndorff (1984)
- L'anitra selvatica (The Wild Duck), regia di Henri Safran (1983)
- Mission (The Mission), regia di Roland Joffé (1986)
- Inseparabili (Dead Ringers), regia di David Cronenberg (1988)
- L'opera del seduttore (A Chorus of Disapproval), regia di Michael Winner (1988)
- Australia, regia di Jean-Jacques Andrien (1988)
- Il mistero Von Bulow (Reversal of Fortune), regia di Barbet Schroeder (1990)
- Zebrácká opera, regia di Menahem Golan e Jirí Menzel (1991)
- Delitti e segreti (Kafka), regia di Steven Soderbergh (1991)
- From Time to Time, regia di Jeff Blyth - cortometraggio (1992)
- Waterland - Memorie d'amore (Waterland), regia di Stephen Gyllenhaal (1992)
- Il danno (Fatale), regia di Louis Malle (1992)
- M. Butterfly, regia di David Cronenberg (1993)
- La casa degli spiriti (The House of the Spirits), regia di Bille August (1993)
- Die Hard - Duri a morire (Die Hard: With a Vengeance), regia di John McTiernan (1995)
- Io ballo da sola, regia di Bernardo Bertolucci (1996)
- Chinese Box, regia di Wayne Wang (1997)
- Lolita, regia di Adrian Lyne (1997)
- La maschera di ferro (The Man in the Iron Mask), regia di Randall Wallace (1998)
- Dungeons & Dragons - Che il gioco abbia inizio (Dungeons & Dragons), regia di Courtney Solomon (2000)
- Il quarto angelo (The Fourth Angel), regia di John Irvin (2001)
- The Time Machine, regia di Simon Wells (2002)
- And Now... Ladies & Gentlemen, regia di Claude Lelouch (2002)
- Callas Forever, regia di Franco Zeffirelli (2002)
- Mathilde, regia di Nina Mimica (2004)
- La diva Julia - Being Julia (Being Julia), regia di István Szabó (2004)
- Il mercante di Venezia (The Merchant of Venice), regia di Michael Radford (2005)
- Le crociate - Kingdom of Heaven (Kingdom of Heaven), regia di Ridley Scott (2005)
- Casanova, regia di Lasse Hallström (2006)
- Inland Empire - L'impero della mente (Inland Empire), regia di David Lynch (2006)
- Eragon, regia di Stefen Fangmeier (2006)
- Appaloosa, regia di Ed Harris (2008)
- La Pantera Rosa 2 (The Pink Panther 2), regia di Harald Zwart (2009)
- The Chronoscope, regia di Andrew Legge - cortometraggio (2009) - voce
- The Majestic Plastic Bag, regia di Jeremy Konner - cortometraggio (2010) - voce
- Margin Call, regia di J. C. Chandor (2011)
- The Words, regia di Brian Klugman e Lee Sternthal (2012)
- Trashed, regia di Candida Brady (2012)
- Beautiful Creatures - La sedicesima luna (Beautiful Creatures), regia di Richard LaGravenese (2013)
- Treno di notte per Lisbona (Night Train to Lisbon), regia di Bille August (2013)

Fonte: IMDB

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail