Stasera in tv: "Giustizia a tutti costi" su Rete 4

Rete 4 stasera propone Giustizia a tutti i costi (Out for Justice), action poliziesco del 1991 diretto da John Flynn (Sorvegliato speciale) e interpretato da Steven Seagal.

 

Cast e personaggi


Steven Seagal: Gino Felino
William Forsythe: Richie Madano
Jerry Orbach: Capitano Ronnie Donziger
Anthony DeSando: Vinnie Madano
Dominic Chianese: Mr. Madano
Jo Champa: Vicky Felino
Shareen Mitchell: Laurie Lupo
Ronald Maccone: Don Vittorio
Sal Richards: Frankie
Gina Gershon: Patty Madano
Jay Acovone: Bobby Lupo
Nick Corello: Joey Dogs
Robert LaSardo: Bochi

 

La trama


Brooklyn, il poliziotto Gino Felino (Steven Seagal) riceve una telefonata in cui gli comunicano la morte del suo migliore amico Bobby Lupo.

L'uomo è stato ucciso in pieno giorno di fronte alla moglie e ai suoi due bambini dal boss della droga Richie Madano (William Forsythe).

Gino in cerca di vendetta e con l'intenzione di chiudere una volta per tutte vecchi conti in sospeso si mette sulla tracce di Madano e mentre lo bracca scopre il motivo che si cela dietro l'omicidio dell'amico Bobby.

 

Il nostro commento


Giustizia a tutti i costi insieme agli esordi di Nico e Duro da uccidere e il successivo Trappola in alto mare rappresentano la summa delle migliori produzioni "made in Seagal", prima dello spartiacque Sfida tra i ghiacci, film che ha segnato l'inizio del declino dell'attore che lo ha portato fino alle ultime produzioni in serie formato direct-to-video.

Bisogna anche dire che Seagal da Sfida tra i ghiacci in poi ha avuto anche alcuni ruoli più che dignitosi, vedi Decisione critica e Ferite mortali, quest'ultimo un fallito tentativo di "resurrezione" su grande schermo per l'attore con tanto di drastica dieta dimagrante e modaiolo action hip-hop cucito a misura.

La forza di Giustizia a tutti i costi e di titoli simili (vedi Cobra con Stallone piuttosto che Il codice del silenzio con Chuck Norris) è quella di avere una trama da poliziesco e un protagonista perfettamente calato nel ruolo, nel caso di Seagal quello a lui più congeniale di controverso, violento e carismatico "giustiziere" che parla a suon di spalle slogate, ossa fratturate e colli spezzati.

La cupa ambientazione metropolitana di questa pellicola, il quartiere malfamato, tonnellate di brutti ceffi da foto segnaletica e la microcriminalità inserita nel quotidiano, rappresentano una perfetta nemesi che Seagal è pronto ad abbattere a colpi di "Aikido", tutti elementi che hanno una brutale schiettezza di fondo che funziona a prescindere da facili stroncature di parte e opinabili qualità attoriali.

Infine ad aggiungere un surplus di credibilità alla pellicola c'è l'efficace lavoro del regista John Flynn, suo anche l'ottimo prison-movie Sorvegliato speciale e quello dello sceneggiatore David Lee Henry, tra i crediti di quest'ultimo segnaliamo script per Professione giustiziere con Charles Bronson e Il duro del Road House con Patrick Swayze.

 

Curiosità




  • La parola 'Fuck' è ripetuta nel film ben 114 volte.

  • Questo film è il debutto cinematografico dell'attrice Shannon Whirry (Io, me & Irene, Impulsi mortali).

  • Durante le riprese della resa dei conti finale tra Gino e Richie, Steven Seagal ha rotto un dente a William Forsythe, quando gli ha spinto la faccia contro un muro di mattoni.

  • Gino in una scena ambientata in un bar combatte contro un personaggio chiamato "Sticks" interpretato dal noto artista marziale Danny Inosanto che oltre ad essere stato uno dei migliori amici di Bruce Lee è una delle tre persone a cui Lee ha lasciato il compito di perpetuare l'insegnamento del Jeet Kune Do. Inosanto che è anche un maestro di combattimento con bastoni ha studiato diverse discipline come Escrima e Silat ed è stato la persona che ha insegnato a Bruce Lee ad utilizzare il nunchaku.

  • Steven Seagal sul set ha detto al collega William Forsythe (Richie): "Hai davvero bisogno di lavorare sul tuo accento di Brooklyn". Forsythe, nativo di Brooklyn, gli ha risposto "Fidati di me, fallo tu".

  • Il film costato 14 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 39.


 

La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono di David Michael Frank autore di altre due colonne sonore di film di Steven Seagal, Nico e Duro da uccidere, nonché compositore delle musiche per Il codice del silenzio, action-poliziesco con Chuck Norris.


 

1."Don't Stand In My Way" - Gregg Allman 4:10
2."Shake the Firm" - Cool J.T. 3:28
3."Bad Side of the Town" - Sherwood Ball 3:56
4."When The Night Comes Down" - Todd Smallwood 2:26
5."Puerto Riqueño" - Michael Jiminez 2:36
6."Dime Corazon" - Ali Olmo 3:54
7."Temptation" - Teresa James 4:02
8."Long Way Home" - Louis Price 4:10
9."The Bigger They Are (The Harder They Fall)" - Cool J.T. 2:46
10."One Good Man" - Kimberli Armstrong 3:30
11."No Sleep Till Brooklyn" - Beastie Boys 4:09
12."Main Title" - David Michael Frank 4:02
13."One Night in Brooklyn" - David Michael Frank 3:39
14."Final Encounter" - David Michael Frank 4:25

Per ascoltare altri bRAni della colonna sonora clicca QUI.

 

 

 

  • shares
  • Mail