You're Next: le recensioni dagli Usa e dall'Italia

Cosa ne pensano i giornalisti del film horror "You're Next"?

Piccola premessa: l'altro ieri ho visto You're Next, il film horror di Adam Wingard con Sharni Winson, Nicholas Tucci, Wendy Glenn, AJ Bowen, Joe Swanberg, Amy Seimetz, Ti West. Devo dire che dal trailer sembrava molto più spaventoso e mi ha quindi deluso un po'. Dopo aver letto la nostra recensione, oggi vi regalo i commenti dei critici Americani e Italiani. A voi è piaciuto?

Anna Smith - Time Out: una lotta per la sopravvivenza abbastanza di routine con una buona dose di umorismo nero.

Peter Travers - Rolling Stone: i thriller con le invasioni in casa appaiono al cinema ogni cinque minuti... Complimenti quindi al regista Adam Wingard per alcune idee nuove.

Liam Lacey - Globe and Mail: una commedia horror ben realizzata...

Mark Jenkins - Washington Post: La maggior parte di questi personaggi è sgradevole, per cui la prospettiva della loro morte imminente non è troppo sconvolgente.

Tirdad Derakhshani - Philadelphia Inquirer: Un gioco perfidamente intelligente sul genere che ti prende per la collottola e ti trascina attraverso 90 minuti di caos ed omicidio.

Stephen Whitty - Newark Star-Ledger: Anche se c'è una sorpresa in questa storia, la maggior parte è roba che abbiamo già visto.

Scott Bowles - USA Today: Un film di ripetizione, una danza sanguinosa che consiste di tre fasi: pugnalare, urlare, ripetere.

Peter Keough - Boston Globe: surclassa altri film sul tema dell'invasione in casa con l'arguzia, l'ironia e il terrore in modo tecnicamente abile.

Rene Rodriguez - Miami Herald: il regista? Adam Wingard è chiaramente di talento. Ma il film, che è stato girato due anni fa ed è stato in diversi festival del cinema, da allora sembra datato e banale.

Joe Neumaier - New York Daily News: "You're Next" cerca, in qualche modo valorosamente, di aggiungere nuovi colpi di scena ma ai soliti film sul tema ma è comunque vecchio.

Amy Nicholson - Village Voice: E' come guardare uno spettacolo della natura in cui una gazzella si gira verso la iena e dice: "Oddio, di nuovo? Basta, facciamola finita".

John DeFore - Hollywood Reporter: Un piccolo brutto film slasher che inizia male ma c'è di meglio... una volta che gran parte del cast è stato macellato.

Dennis Harvey - Variety: Non c'è una grande originalità ma c'è sicuramente un sacco di energia.

Eric D. Snider - Film.com: Un mix energetico di una commedia dark, violenza insensata, sorprese soddisfacenti, e il buon caos in vecchio stile.

Maurizio Porro - Il corriere della sera: Originale la scelta delle armi, dalle freccette a un frullatore, meno il cast di carini da telefilm.

Massimo Bertarelli - il Giornale: Poco originale e ancor meno avvincente thriller horror, dove si accumulano i cadaveri e volano più frecce che nei western.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: