CineBlog consiglia: Dietro la maschera

Che un film del genere lo facciano passare alle 9 circa di mattina è abbastanza triste. Comunque, Dietro la maschera è un film bellissimo che merita almeno una visione, anche se posso dire tranquillamente che è un film che anche alla seconda, terza visione mantiene tutta la sua forza. La trama si basa sulla storia

Che un film del genere lo facciano passare alle 9 circa di mattina è abbastanza triste. Comunque, Dietro la maschera è un film bellissimo che merita almeno una visione, anche se posso dire tranquillamente che è un film che anche alla seconda, terza visione mantiene tutta la sua forza. La trama si basa sulla storia vera di Rocky Dennis, un ragazzo che ha una rarissima malattia che gli deforma il viso, la leontiasi, allungandoglielo sempre più. La madre non è certo tra le più mature, anzi, e affoga il suo dolore nella droga, ma il loro rapporto è comunque solido, così come quello tra Rocky e gli amici di sua madre, che l’hanno sempre trattato come uno di loro. Un giorno Rocky conosce una ragazza cieca e se ne innamora…
Per niente melenso, per niente pesante, per niente irritante (con un tema del genere, lo stesso del capolavoro lynchiano The Elephant Man, ma trattato forse in modo diverso, era facile cadere in scempiaggini varie), ma delicato, emozionante, con scene bellissime (Rocky insegna all’amica cieca a riconoscere i colori…) ed un finale commovente e sincero.
Cher, strepitosa, si è aggiudicata la Palma d’Oro a Cannes. Ma è bravissimo, ovviamente, anche Eric Stoltz nel ruolo di Rocky.
DOMANI! sabato 02/09, 09.20, Canale 5

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →