Pedro Almodóvar: un compleanno e un premio alla carriera da festeggiare

Un drink 'corretto', e tutte le sfumature del desiderio regalate da Pedro Almodóvar, per festeggiare il compleanno, in attesa del premio alla carriera dell'EFA 2013

Pedro Almodovar, I'm So Excited - Gala Screening, 23 apr 2013

Sono così eccitata! e la colpa è tutta di Pedro Almodóvar, perché non sono ancora atterrata dall'ultimo volo cinematografico, che ci ha riportato a vette celestiali di ironia e commedia senza cellulare, che è già ora di festeggiare il suo compleanno.

Festeggiamenti in linea con tutte le sfumature del desiderio, che ha costellato di emozioni appassionanti e successi irriverenti la sua carriera artistica, premiata con quell'European Achievement in World Cinema Award che riceverà durante la cerimonia dell'EFA - European Film Awards, il prossimo 7 dicembre a Berlino, per il contributo fornito al cinema spagnolo ed europeo, che si aggiunge a tutti gli altri premi, a partire dai due Oscar.

Un desiderio vergato con le parole, per romanzi brevi e fotoromanzi per adulti, trasformato in casa di produzione con El Deseo S.A, protagonista di corti e lungometraggi sin da quel primo Folle...Folle...Folleme...Tim (1978) in Super8, diretto e interpretato al fianco di Carmen Maura.

Il desiderio di questo figlio de (Castiglia) La Mancia sotto la dittatura franchista, che nasce con l'universo femminile di Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio, attraversa il Labirinto di passioni (1982) underground de "La Movida” madrilena, cantando a squarciagola in impermeabile, calze e tacchi alti, molto prima di far indossare i Tacchi a spillo a Miguel Bosè.

Pedro Almodovar
49th Bafta Awards Ceremony, 23 feb 2003
Pedro Almodovar
Pedro Almodovar, 2000
Pedro Almodovar e Miguel Bose, 01 gen 2000
Pedro Almodovar, Victoria Abril and Antonio Banderas, 1990

Lo stesso che scova L'indiscreto fascino del peccato in convento, la follia omicida di un Matador, la natura nascosta sotto la pelle e i sentimenti che trascendono le relazioni, coppie improbabili e critiche feroci, amori di ogni genere e colore, non lesina segreti che sbocciano e carne che freme, madri da Oscar e padri confusi, Donne sull'orlo di una crisi di nervi e uomini vestiti da donne, vittime e carnefici, continuando a crescere ed esplorare ogni piega dei nostri recessi emotivi, deliziandoci con reietti incantevoli, difetti adorabili e colonne sonore appassionate, come quelle cantate da Chavela Vargas.

Pedro Almodovar singing with Chavela Vargas, 1994

A questo punto consiglio un goccio di Agua de Valencia 'corretta', meglio evitare il gazpacho, prima di spogliarsi di ogni zavorra e aprire le danze per una coreografia d'auguri all'insegna della leggerezza inebriante degna di Pedro.

  • shares
  • Mail