Alla Ricerca di Dory – torna anche Willem Dafoe nelle pinne di Branchia

Willem Dafoe doppierà nuovamente Branchia nel sequel Pixar Alla ricerca di Dory

17 giugno 2016. Quel giorno nei cinema d’America scoccherà l’ora di Finding Dory – Alla Ricerca di Dory, sequel animato di Alla Ricerca di Nemo, capolavoro Pixar Premio Oscar nel 2004 come Miglior film d’animazione.

Ebbene dopo le conferme di Ellen DeGeneres nei panni proprio di Dory e di Albert Brooks in quelli di Marlin, anche Willem Dafoe tornerà nei panni di doppiatore nel ruolo dell’aizzatore di folle Branchia, anziano idolo moresco nonché leader dei pesci dell’acquario australiano che aiutarono Nemo alla fuga nel corso del primo capitolo.

Via TotalFilm lo stesso Dafoe ha confermato la sua presenza nel sequel, sottolineando come Andrew Stenton stia realizzando un titolo addirittura superiore all’originale. Al fianco dei tre doppiatori sopra citati ci saranno anche Diane Keaton, nelle pinne di Jenny, Eugene Levy, in quelle di Charlie, e Ty Burrell, ovvero Bailey.

La trama, come si può intuire dal titolo, riguarderà la ricerca dei parenti della smemorata Dory, straordinariamente doppiata in italiano da Carla Signoris. Una volta uscito al cinema Nemo fece sua la palma di secondo maggior incasso animato di sempre dietro a Il Re Leone, con 867.893.978 $, per poi vedersi superato da Shrek 2 nel 2004 e nel 2010 da Toy Story 3. Una volta riuscito in 3D i dollari sono diventati 921 milioni, tornando così nuovamente davanti al secondo Shrek ed acciuffando automaticamente la medaglia di bronzo tra i maggiori incassi animati della storia. Inflazione esclusa. A sceneggiare il sequel non solo Andrew Stanton ma anche la quasi esordiente Victoria Strouse.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Sequel

Tutto su Sequel →