Sigourney Weaver: fascino e carattere a prova di Alien, Ghostbusters, Gorilla e film 2016

Tanti auguri a Sigourney Weaver, interprete piena di fascino e determinazione per tanti ruoli, generi e film, aspettando i prossimi, da Body Art a Avatar 2, passando per Exodus.

Sigourney Weaver, Toronto International Film Festival 09 September, 2002

Tra i festeggiati di oggi c'è Susan Alexandra Weaver, newyorkese classe 'di ferro' 1949, meglio conosciuta come Sigourney Weaver sin dal 1963, in onore di Mrs Sigourney Howard, personaggio letterario del Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald.

1.80 di fascino e temperamento, pronti a sfidare mostri che arrivano dallo spazio profondo, prestando lineamenti decisi e fibra resistente al tenente Ellen Ripley, a caccia degli Alien di Ridley Scott sin dal 1979, per ben 4 capitoli della saga fantascientifica (diretti da altri).

Quel volto apparso per sei secondi in Io & Annie di Woody Allen, indimenticabile tra i Gorilla nella nebbia (1988) del toccante biopic sulla zoologa Dian Fossey, quanto con l'allettata manager dispotica Katherine Parker di Una donna in carriera (1988) nella commedia di Mike Nichols.

Interpretazioni premiate con il Golden Globe nello stesso anno, che non sminuiscono quella della bella signora posseduta da un cult come Ghostbusters - Gli acchiappafantasmi (1984) di Ivan Reitman, o da quella vendicativa ne La morte e la fanciulla (1994) di Roman Polanski.

Sigourney Weaver, The Counselor - Special Screening - Red Carpet, 3 ott 2013

Un'interprete versatile di ruoli e generi, capace di rendere credibile il dramma di una madre autistica (Snow Cake, 2005) quanto la matrigna di Biancaneve (Biancaneve nella foresta nera, 1997), Dr. Grace Augustine dell'Avatar 3D di James Cameron, e la direttrice del 'Tempio' celato da Quella casa nel bosco, pronta a tornare sul grande schermo.

Sigourney Weaver, egg prop from the movie Aliens,  ceremony at the museum in Washington, DC., 10 dic 2003
Sigourney Weaver, Brad Dourif as Gediman examines an early incarnation of Ripley, 20 nov 1997
Sigourney Weaver, Unexpectedly Drafted Into A Real Space Mission By Aliens Who Believe Their Science Fiction Series Is Real Life, 20 agosto 1999
Sigourney Weaver, with mother and father, star on the Hollywood Walk of Fame, 16 Dic 1999

Il Body Art diretto da Luca Guadagnino, la vedrà al fianco di Isabelle Huppert, Denis Lavant e mister David Cronenberg nel 2014, come il biblico Exodus di Ridley Scott, al fianco di Christian Bale nelle vesti di Mosè, Joel Edgerton, John Turturro, Aaron Paul, Ben Kingsley e María Valverde, è atteso nelle sale USA per il 12 dicembre 2014.

Il ritorno di Grace Augustine nell'oceano di Pandora o in uno dei pianeti che fanno parte del suo sistema, deve invece aspettare Avatar 2 di James Cameron sino al 2016, seguito dal terzo capitolo della saga.

Sigourney Weaver, best actress international 48th Golden Camera awards, Berlin 2 feb 2013

Top 5

Sigourney Weaver lavorava in un teatrino off-Broadway di New York quando venne notata e scritturata per il ruolo di Ripley, che in seguito ha ispirato l'intraprendente Legs Weaver protagonista di una serie di fumetti della Sergio Bonelli Editore.

Alien (1979) diretto da Ridley Scott

La celebre attrice degli anni '30 e '40 Elizabeth Inglis, madre di Sigourney Weaver, ha il ruolo di Amanda Ripley in Aliens - Scontro finale, invece il compenso ricevuto dalla figlia per l'interpretazione di Alien: la clonazione è superiore al costo totale del film Alien.

Aliens - Scontro finale (Aliens, 1986), diretto da James Cameron

Sigourney Weaver ha la fobia degli ascensori, e ha sofferto di incubi per due settimane dopo aver letto la sceneggiatura di The Village.

Ghostbusters - Acchiappafantasmi (Ghost Busters, 1984), diretto da Ivan Reitman

Nel 2008 Roman Pola?ski le ha consegnato il premio speciale alla carriera conferito dal Marrakech International Film Festival.

Gorilla nella nebbia (Gorillas in the Mist: The Story of Dian Fossey, 1988), diretto da Michael Apted

Nel 1993 Jane Campion la scelse per interpretare Lezioni di piano ma il suo agente rifiutò la parte senza consultarla, e quando Holly Hunter vinse l'Oscar per il ruolo, la Weaver non esitò a licenziare l'agente.

Una donna in carriera (Working Girl, 1988), diretto da Mike Nichols

Filmografia cinematografica

Io e Annie (Annie Hall), di Woody Allen (1977)
Madman, di Dan Cohen (1978)
Alien, di Ridley Scott (1979)
Uno scomodo testimone (Eyewitness), di Peter Yates (1981)
Un anno vissuto pericolosamente (The Year of Living Dangerously), di Peter Weir (1982)
L'affare del secolo (Deal of the Century), di William Friedkin (1983)
Ghostbusters - Acchiappafantasmi (Ghost Busters), di Ivan Reitman (1984)
Alta, bella e pericolosa (Une femme ou deux), di Daniel Vigne (1985)
Aliens - Scontro finale (Aliens), di James Cameron (1986)
Mistery (Half Moon Street), di Bob Swaim (1986)
Gorilla nella nebbia (Gorillas in the Mist: The Story of Dian Fossey), di Michael Apted (1988)
Una donna in carriera (Working Girl), di Mike Nichols (1988)
Ghostbusters 2, di Ivan Reitman (1989)
Alien³, di David Fincher (1992)
1492 - La conquista del paradiso (1492: Conquest of Paradise), di Ridley Scott (1992)
Dave - Presidente per un giorno (Dave), di Ivan Reitman (1993)
La morte e la fanciulla (Death and the Maiden), di Roman Polanski (1994)
Jeffrey, di Christopher Ashley (1995)
Copycat - Omicidi in serie (Copycat), di Jon Amiel (1995)
Tempesta di ghiaccio (The Ice Storm), di Ang Lee (1997)
Biancaneve nella foresta nera (Snow White: A Tale of Terror), di Michael Cohn (1997)
Alien - La clonazione (Alien: Resurrection), di Jean-Pierre Jeunet (1997)
La mappa del mondo (A Map of the World), di Scott Elliott (1999)
Galaxy Quest, di Dean Parisot (1999)
Una spia per caso (Company Man), di Peter Askin e Douglas McGrath (2000)
Heartbreakers - Vizio di famiglia (Heartbreakers), di David Mirkin (2001)
Tadpole - Un giovane seduttore a New York (Tadpole), di Gary Winick (2002)
The Guys, di Jim Simpson (2002)
Holes - Buchi nel deserto (Holes), regia di Andrew Davis (2003)
Imaginary Heroes, di Dan Harris (2004)
The Village, di M. Night Shyamalan (2004)
Snow Cake, di Marc Evans (2006)
The TV Set, di Jake Kasdan (2006)
Infamous - Una pessima reputazione (Infamous), di Douglas McGrath (2006)
Cenerentola e gli 007 nani (Happily N'Ever After), di Paul Bolger e Yvette Kaplan (2006) - voce
The Girl in the Park, di David Auburn (2007)
Prospettive di un delitto (Vantage Point), di Pete Travis (2008)
Be Kind Rewind - Gli acchiappafilm (Be Kind Rewind), di Michel Gondry (2008)
Baby Mama, di Michael McCullers (2008)
WALL•E, di Andrew Stanton (2008) - voce
Le avventure del topino Despereaux (The Tale of Despereaux), di Sam Fell e Robert Stevenhagen (2008) - voce
Avatar, di James Cameron (2009)
Ancora tu! (You Again), di Andy Fickman (2010)
Ricomincio da zero (Crazy on the Outside), di Tim Allen (2010)
Paul, di Greg Mottola (2011)
Benvenuti a Cedar Rapids (Cedar Rapids), di Miguel Arteta (2011)
Abduction - Riprenditi la tua vita, di John Singleton (2011)
Rampart, di Oren Moverman (2011)
Quella casa nel bosco (The Cabin in the Woods), di Drew Goddard (2012)
La fredda luce del giorno (The Cold Light of Day), di Mabrouk El Mechri (2012)
Red Lights, regia di Rodrigo Cortés (2012)
Vamps, di Amy Heckerling (2012)

Sigourney Weaver, member of the Cannes film festival jury, 13 mag 1998

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail