• Film

Ottobre nero per il botteghino italiano

Dopo l’allarmante settembre l’ottobre nero. il botteghino italiano in quest’ultima parte dell’anno sembra risentire pesantemente della crisi economica che sta attanagliando l’intero Paese.



Dopo l’allarmante settembre ecco arrivare l’ottobre nero. il botteghino italiano in quest’ultima parte dell’anno sembra risentire pesantemente della crisi economica che sta attanagliando l’intero Paese. I dati Cinetel, d’altronde, sono tanto chiari quanto allarmanti. In tutto il mese sono stati venduti 8 milioni 433 mila biglietti, ovvero il -29% rispetto all’ottobre 2010, e si sono incassati 54 milioni 536 mila euro, con un pesantissimo -30% rispetto all’anno passato.

Il film con gli incassi più alti, incredibile ma vero, è stato This must be the Place di Paolo Sorrentino, con 4.691.861 euro e 795.614 ticket staccati. Poco meno di 5 milioni di euro per guadagnare la palma del migliore. Roba da brividi lungo la schiena. Seconda piazza per Ex: amici come prima, con 4.685.843 euro incassati, seguito da I Puffi 3D, usciti a settembre e ad ottobre comunque riusciti ad incassare 3.985.798 euro, I tre moschettieri, a quota 3.568.980 euro, e il deludente Matrimonio a Parigi, con 3.251.702 incassati. Nella Top10 ritroviamo addirittura 6 film italiani, riusciti ad incassare complessivamente 20 milioni di euro. Benvenuti al Sud, da solo, 12 mesi fa ne aveva incassati 23 nello stesso lasso di tempo. La quota di mercato dei film italiani per biglietti venduti scende dal 47,60% di ottobre 2010 al 43,01% di ottobre 2011, mentre quella dei film Usa passa dal 45,95% di ottobre 2010 al 42,50%.

Novembre, grazie al boom de I Soliti Idioti e alla tenuta de La Peggior Settimana della Mia Vita, sembra aver ingranata la marcia, anche se il ‘peso’ di titoli come Benvenuti al Sud e Che Bella Giornata, riusciti da soli ad incassare oltre 70 milioni di dollari, si farà sentire. E non poco…

Fonte: CinecittàNews

I Video di Cineblog