Il film sul Mago Pancione si farà: uscirà quest’autunno il live action su Hakushon Daimao

Tratto dalla celeberrima serie di Hakushon Daimao (conosciuta in Italia con il ben più familiare titolo de Il mago pancione), in cantiere un live action la cui uscita in Giappone è prevista a breve, addirittura entro quest’autunno

Suvvia, quanti di voi non si ricordano del mago pancione? Per lo meno quanti dagli ultra-20 in su. Anime che ha imperversato per anni sulle più svariate emittenti televisive locali, integrando a quella parte di palinsesto preso di peso dal Giappone quel pizzico di allegra assurdità nipponica che eppure non mancava altrove.

Ebbene, tutto questo diventerà a breve un live action che prenderà il nome di Hakushon Daimao (che è poi il titolo originale della serie trasmessa per la prima volta in Giappone nel 1969), riguardo al quale, comprensibili riserve a parte, è innegabile una certa curiosità. Insana magari, ma in certi frangenti è il bimbo che si dimena dentro di noi a tirare la corda. Ed allora la nostra curiosità ci porta a scoprire che il celebre mago sarà interpretato da Murakami Shingo, un idol del gruppo Kanjani8; Watanabe Konomi sarà Akubi, la figlia del mago, Mabuchi Homare è il giovane Kenta, Nukumizu Yoichi sarà il padre di quest’ultimo, e per concludere a Shiraishi Miho toccherà il ruolo della madre di Kenta.

Ne hanno parlato anche, dall’altra parte, i nostri cugini di Comicsblog, che integrano alcune righe interessanti riguardo alla trama, il cui incipit è sintetizzato talmente bene che di seguito ne estrapoliamo la descrizione:

Il protagonista è il giovanissimo Kenta: un giorno trova in soffitta una strana bottiglia e, smuovendo la polvere starnutisce! Esce dalla bottiglia un mago, goffo e imbranato, che si ripromette di esaudire un desiderio del ragazzino. Kenta è un giovinetto bulleggiato a scuola da tutti e un po’ tonto, non è bravo a scuola e la vita non gli sorride di certo! Quindi, come prima cosa, chiede al mago evidenti scorciatoie per risolvere i suoi problemucci quotidiani. Certo è che il mago fa di tutto tranne che aiutare Kenta: infatti con la sua goffaggine spesso complica ancora di più le situazioni. I due resteranno insieme molto a lungo e il mago, insieme alla sua famiglia che vive all’interno della bottiglia, avrà modo di affezionarsi e stringere una bella amicizia con il bimbo.

Il tutto in attesa del primissimo trailer. Di seguito, invece, la sigla italiana dell’anime.

Ultime notizie su Film Orientali

Tutto su Film Orientali →