Anche se è amore non si vede: incontro col cast

Cineblog incontra a il cast di Anche se è amore non si vede a Milano


Era un’assolata mattina quella in cui si è tenuto l’incontro con il cast di Anche se è amore non si vede, ultimo film del duo composto da Ficarra e Picone, al quale hanno partecipato anche Ambra Angiolini, Diane Fleri e Sascha Zacharias. Venerdì scorso, infatti, noi di Cineblog abbiamo incontrato i cinque protagonisti dell’ultimo film della coppia siciliana.

Coppia che, per la prima volta, ha spostato location, trasferendosi in quel di Torino. Scelta quasi “obbligata” secondo Ficarra, dovuta anzitutto ad esigenze di carattere narrativo. Salvo e Valentino, infatti, sono degli improbabili autisti di un pullman che porta a spasso turisti per le strade della città piemontese; delle guide turistiche, insomma. In reltà, però, nel film la vera guida turistica è la bella Sascha, scelta per tutto fuorché per la sua competenza nel settore.

In più, quest’anno Torino è stata agghindata di tutto punto in occasione dei 150 anni dall’unità di Italia. Guardando il film, in tutta sincerità, non viene posta particolare enfasi agli scorci del luogo, ma evidentemente non era solo questa la motivazione. Torino, d’altro canto, nell’immaginario comune è stata in passato città privilegiata per molti emigranti dal Sud, elemento anch’esso rilevante.

Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast

Ovviamente non potevano mancare gli interventi delle tre donne del cast. E se Ambra ha scherzosamente rievocato quei momenti in cui non riusciva ad andare d’accordo con Ficarra, la Fleri si è detta onorata di aver partecipato alla pellicola, tanto da non aspettarsi di essere scritturata. Ma ciò che emerge anche dalle dichiarazioni di Sascha è un profilo interessante di Ficarra e Picone.

La Angiolini ne ha tessuto le lodi come registi, forti di una conoscenza del mezzo che forse non s’aspettava o che semplicemente non credeva necessitasse per opere di questo genere. Ma da che mondo è mondo, far ridere al cinema non è solo questione di turpiloqui e scene volgari. Volgarità che, non a caso, è pressoché assente in Anche se è amore non si vede. E’ stato chiesto il perché di questa “assenza” a Ficarra, il quale ha candidamente risposto che certi termini non erano semplicemente funzionali alla narrazione. Per quello che si voleva raccontare, un linguaggio spinto non era affatto necessario, anzi. Chiaramente ha scherzato un po’ a riguardo, dichiarando che per farsi perdonare il loro prossimo film lo intitoleranno “Sticazzi“. Risposta saggia la sua.

Sempre per soffermarci sul duo, a dispetto di un’indole senza dubbio meno frizzante rispetto all’amico di sempre, Picone pare essere uno che sul set non sente ragioni. Pur vestendo un po’ i panni del bonaccione, al quale tutti possono rivolgersi qualora abbiano qualche leggero screzio con Ficarra, Valentino è uno di quelli che s’impone in fase di ripresa.

A noi non resta che darvi appuntamento alla recensione in anteprima che pubblicheremo a breve.

Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast
Anche se è amore non si vede: incontro col cast

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →