Checco Zalone, l’Anica e la tassa Siae sui trailer

Un accordo tra Anica e Siae? Se ne sta parlando.

di carla


Continuano le dichiarazioni degli addetti ai lavori sulla decisione della Siae di voler far pagare i trailer pubblicati online. Oggi parla Checco Zalone:

”Dobbiamo solo ringraziare chi aiuta il cinema italiano attraverso la promozione su Internet”.

Ma soprattutto vogliamo farvi partecipi di una notizia; Filippo Roviglioni, presidente dei distributori dell’Anica, ha annunciato:

“Anica e Siae, stanno mettendo a punto un modello che rispetti il diritto d’autore, un corrispettivo congruo, e il meccanismo promozionale. L’annuncio ufficiale del modello programmato avverrà alle Giornate professionali di Sorrento”.

Paolo Protti presidente dell’AGIS ha aggiunto:

“Il diritto d’autore è da rispettare e remunerare, il pagamento però non deve essere una vessazione che sfavorisce la promozione e crea difficoltà al mercato anziché incentivarlo. Sono certo si stia lavorando sulla soluzione più equa”.

Ci sarà un accordo? Di quale tipo? Economico? Siamo proprio curiosi di sapere cosa succederà…

Vi rimando ai vecchi articoli di Cineblog sulla questione:
L’inizio della storia
Tassa Siae sui trailer: il no dei distributori
La presa di posizione di Ficarra e Picone
Parla un avvocato esperto in diritti d’autore
Domande e risposte…
L’intervento di Paolo Attivissimo
Il parere di Enrico Vanzina
Il parere di Carlo Verdone
Chi lavora nel settore dice che…

I Video di Cineblog