Torino 2011: tutti i premi - Vince A Annan Veg (Either Way)

EITHER_WAY_POSTER2E si è concluso il 29esimo Torino Film Festival del 2011. Vediamo cosa ha deciso la Giuria composta da Jerry Schatzberg (Presidente, USA), Michael Fitzgerald (USA), Valeria Golino (Italia), Brillante Mendoza (Filippine), Hubert Niogret (Francia):

  • Miglior Film: Á Annan Veg (Either Way) di Hafsteinn Gunnar Sigurdsson (Islanda, 2011, DCP, 84’) - Ecco la nostra recensione dal Festival.
  • Premio speciale della Giuria ex-aequo a: 17 filles (17 ragazze) di Delphine e Muriel Coulin (Francia, 2011, 35mm, 90’) - ecco trailer e recensione
  • &

  • Tayeb Khalas Yalla (Ok Enough Goodbye) di Rania Attieh e Daniel Garcia (Emirati Arabi Uniti/Libano, 2011, HDCam, 93’) - Ecco la recensione.
  • Premio per la Miglior Attrice, in collaborazione con «Max», a: Renate Krossner per Vergiss Dein Ende (Way Home) di Andreas Kannengiesser (Germania, 2011, HD, 94’) - Ecco la recensione e il trailer.
  • Premio per il Miglior Attore, in collaborazione con «Max» a: Martin Compston per Ghosted di Craig Viveiros (Regno Unito, 2011, HD, 102’) - Recensione e trailer
  • 50-50-poster-filmLa Giuria per il PREMIO MIGLIOR DOCUMENTARIO INTERNAZIONALE composta da Vincent Dieutre (Francia), Andréa Picard (Canada) e João Trabulo (Portogallo) assegna il premio Miglior Film a: LES ÉCLATS (MA GUEULE, MA RÉVOLTE, MON NOM) di Sylvain George (Francia, 2011, DVCam, 84’)
  • Menzione Speciale, a: THE COLOR OF PAIN di Lee Kang-Hyun (Corea del Sud, 2010, HDCam, 136’):
  • La Giuria di italiana.doc, composta da Françoise Lebrun (Francia), Sirkka Möller (Germania), Eugenio Renzi (Italia) assegna i premi Miglior Documentario Italiano, in collaborazione con Persol a: L'Orogenesi di Caldwell Lever (Italia/USA, 2011, HDCam, 53’)
  • Premio speciale della Giuria: Il Castello di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti (Italia, 2011, DigiBeta, 90’)
  • Menzione Speciale a: FreakBeat di Luca Pastore (Italia, 2011, HDCam, 77’)
  • ITALIANA.CORTI
    La Giuria di italiana.corti del 29° Torino Film Festival, composta da Yuri Ancarani (Italia), Alice Rohrwacher (Italia) e Carlo Michele Schirinzi (Italia), con la seguente premessa “Il Torino Film Festival nella sua tradizione è da sempre attento ai lavori di ricerca, e noi lo sosteniamo, ritenendo che la prima radice di questa ricerca sia il coraggio di scegliere, scavare l’immagine necessaria e prendere una posizione.”, assegna i premi seguenti
    Miglior Cortometraggio Italiano a:

  • VIA CURIEL 8 di Mara Cerri e Magda Guidi (Francia, 2011, DigiBeta, 10’)
  • Premio speciale della Giuria – Premio Kodak a: OCCHIO DI VETRO CUORE NON DORME di Gabriele di Munzio (Francia, 2011, Betacam, 25’)
  • Menzione Speciale a: DELL’AMMAZZARE IL MAIALE di Simone Massi (Italia, 2011, DigiBeta, 6’)
  • PREMIO CIPPUTI La Giuria, composta da Francesco Tullio Altan, Francesca Comencini e Riccardo Iacona assegna il Premio Cipputi 2011 Miglior film sul mondo del lavoro a: Le Vendeur di Sébastien Pilote (Canada, 2011, 35mm, 107’) - Recensione e Trailer
  • SPAZIO TORINO Premio Chicca Richelmy per il Miglior Cortometraggio realizzato in Piemonte in collaborazione con Premio “Achille Valdata” - La Stampa – Torino Sette. La Giuria, composta da 20 lettori di Torino Sette, assegna il premio a: SE DAVVERO, PRENDERÒ IL VOLO di Filippo Vallegra (Italia, 2011, DigiBeta, 9’)
  • PREMIO FIPRESCI La Giuria composta da Emanuel Levy (USA), Jean-Marie Mollo Olinga (Camerun) e Piero Spila (Italia), assegna il Premio Fipresci 2011 Miglior film di Torino 29 a: Le Vendeur di Sébastien Pilote
  • PREMIO SCUOLA HOLDEN La Giuria composta dagli allievi del Corso biennale di scrittura e story-telling assegna il premio Miglior sceneggiatura di Torino 29 a Either Way di Hafsteinn Gunnar Sigurdsson (Islanda, 2011, DCP, 84’)
  • PREMIO ACHILLE VALDATA La Giuria composta da 20 lettori di “Torino Sette” assegna il premio Miglior film Torino 29 a 50/50 di Jonathan Levine (USA, 2011, 35mm, 99’) - Recensione e trailer.
  • PREMIO AVANTI!: La Giuria del Premio Avanti! (Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani), composta da Chiara Boffelli, Fiammetta Girola, Davide Lantieri - presi in esame i film delle sezioni Italiana.doc, Italiana.corti e Spazio Torino - segnala per la distribuzione nel circuito culturale, curata da Lab 80 Film, il film seguente: IL CASTELLO di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti (Italia, 2011, 90’)
  • PREMIO UCCA – VENTI CITTA’: La giuria nazionale UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci) composta da Mauro Brondi, Francesca Panebianco, Paola Scarnati, dedica quest’anno il premio al Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra e della Libertà che vede a rischio la continuità della propria attività e conferisce il Premio UCCA VENTI CITTA’ – che consiste nella circuitazione dell’opera nelle sale o presso le sedi di circoli UCCA in almeno venti città italiane - a: FERRHOTEL di Mariangela Barbanente (Italia, 2011, Digibeta, 73’)
  • into-the-abyss-movie-posterMenzioni Speciali:

  • BAD WEATHER di Giovanni Giommi (Germania/UK, 2011, HDCam, 82’)
  • UN MITO ANTROPOLOGICO TELEVISIVO di Maria Helene Bertino, Dario Castelli e Alessandro Gagliardo (Italia, 2011, Betacam, 54’)
  • PREMIO BASSAN - ARTE & MESTIERE: La Giuria composta da Massimo Ghini, Cinzia Lo Fazio, Marco Risi assegna il Premio per la miglior scenografia a MARCUS ROWLAND scenografo del film Attack The Block di Joe Cornish (Francia/UK, 2011, 35mm, 88’) - Ecco recensione e trailer.
  • PREMIO GLI OCCHIALI DI GANDHI La Giuria composta da Cristina Balzano, Giorgio Barazza, Dario Cambiano, Laura Operti, Marco Scarnera assegna il Premio Gli Occhiali di Ghandi al film che meglio interpreta la visione gandhiana del mondo: Way Home di Andreas Kannengiesser (Germania, 2011, 35mm, 94’)
  • Menzioni Speciali:Condition di Andrei Severny (USA, 2011, HDCam, 70’)
  • Into The Abyss di Werner Herzog (USA, 2011, DCP, 106’)
    • shares
    • Mail