Dal 09 dicembre al cinema: Almanya - La mia famiglia va in Germania, The Artist, Bloodline, Cambio vita, Enter the Void, Ligabue - Campovolo 2.0 in 3D, Monsters, Mosse vincenti

FILM_w-e-LOGO-ALberto_GHIRARDELLI

Fine anno. Siamo ormai a dicembre, le nostre classifiche di fine anno iniziano a scaldare i motori. Mancano le ultime uscite, e poi i giochi sono fatti. Quali potrebbero essere i film che potenzialmente potrebbero entrare in una playlist del 2011? Qualche consiglio per questo weekend. Attenzione ovviamente a The Artist, il film "muto" diretto da Hazanavicius che ha iniziato la sua scalata senza sosta a Cannes e che punta dritto agli Oscar. Da non sottovalutare Almanya - La mia famiglia va in Germania, gran successo in patria, e Mosse vincenti, il nuovo film di McCarthy che ha raccolto sia applausi che bocciature (e dei tre suoi film è sicuramente l'elemento meno coraggioso: però...). Esce poi finalmente nelle nostre sale Monsters, che ha fatto molto discutere e ha vinto qualche bel premietto. Per chi scrive, un esordio coi fiocchi e un piccolo miracolo cinematografico. Ma non per tutti è così...

Di seguito trovate le trame di tutti i film, i trailer italiani e le nostre recensioni.

  • - Almanya - La mia famiglia va in Germania: Hüseyin Yilmaz è il patriarca di una famiglia che dopo una vita di sacrifici ha finalmente realizzato il sogno di comprare una casa in Turchia, tanto da volersi fare accompagnare fin lì da figli e nipoti per risistemarla. Malgrado lo scetticismo iniziale, la famiglia al completo si mette in viaggio e alle nuove avventure nella terra d’origine si intrecciano i ricordi tragicomici dei primi anni in Germania, quando la nuova patria sembrava un posto assurdo in cui vivere. Lungo il tragitto, però, vengono a galla molti segreti del passato e del presente e tutta la famiglia si troverà ad affrontare la sfida più ardua: quella di restare unita. Yasemin Samdereli dirige e scrive, assieme alla sorella Nesrin, questa commedia che ha avuto grande successo in patria. Con Vedat Erincin, Fahri Ogün Yardim, Lilay Huser, Manfred-Anton Algrang ed Aliya Artuc. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • - The Artist: Hollywood, 1927. George Valentin è all’apice della sua carriera, mentre Peppy Miller è una giovane aspirante attrice. Tra i due scatta una strana scintilla, ma quel passaggio epocale in ambito cinematografico segnerà le loro vite almeno quanto il loro primo incontro... L'ormai celebre ed acclamato film "muto" di Michel Hazanavicius, tra i più seri pretendenti alla vittoria come Miglior film agli Oscar 2012. Con Jean Dujardin, Bérénice Bejo e John Goodman. In concorso a Cannes 2011, dove Dujardin ha vinto come miglior attore. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • - Bloodline: Sandra e il suo collega Marco vengono incaricati dal loro capo di realizzare un servizio sul backstage di un film pornografico “d’autore”, come sorta di ricatto per non essere licenziati: tutto sarebbe normale routine giornalistica, se la location non fosse quella dove, 15 anni prima, venne uccisa la sorella di Sandra da un serial killer chiamato “Il Chirurgo”. Sandra decide di accettare l’incarico, trovandosi però coinvolta in una nuova serie efferata di crimini: chi è il copycat che emula il ben noto serial killer? Ma soprattutto, perché i corpi da lui mutilati tornano in vita come demoni assetati di sangue? Horror psicologico di Edo Tagliavini, che si avvale degli effetti speciali di Sergio Stivaletti e sulle musiche di Claudio Simonetti. Con Francesca Faiella, Edo Tagliavini, e l’ex star del porno Francesco Malcom. Arriva in sala grazie a Distribuzione Indipendente. Qui il trailer italiano.
  • - Cambio vita: un uomo sposato si scambia con un amico single per poter corteggiare una collega di lavoro. Commedia americana diretta da David Dobkin, e interpretata da Ryan Reynolds, Jason Bateman e Olivia Wilde. Qui il trailer italiano.
  • - Enter the Void: Oscar e sua sorella Linda sono appena arrivati a Tokyo. Oscar è un piccolo spacciatore e Linda lavora come spogliarellista in un nightclub. Una notte, Oscar cade in una retata della polizia e viene ferito a morte in una sparatoria. Mentre è disteso a terra morente, la sua anima, fedele alla sorella a cui aveva promesso che non l’avrebbe mai abbandonata, vaga per la città rifiutando di lasciare il mondo in cui ha vissuto. L’anima così vaga per Tokyo, le sue visioni divengono sempre più distorte, sempre più vicine ad un incubo. Il passato, il presente e il futuro si mischiano in un’unica allucinazione. Arriva in sala (e on line grazie ad Own Air) l'ultimo, discusso film di Gaspar Noé. Con Nathaniel Brown, Paz de la Huerta, Cyril Roy, Emily Alyn Lind, Jesse Kuhn, Masato Tanno, Olly Alexander e Sara Stockbridge. In concorso a Cannes 2009. Qui il trailer italiano.
  • - Ligabue - Campovolo 2.0 in 3D: primo film concerto realizzato in Italia in 3D, Ligabue Campovolo compone un ritratto assolutamente inedito di Luciano Ligabue che, nei luoghi in cui vive, racconta sé stesso, i suoi amici di sempre e la storia di un’amicizia con un manager “ora e allora” al suo fianco. Tra live e storie di vita vera, tra l’emozione dei musicisti prima di salire sul palco e quella dei fan accampati da giorni in attesa, nel film si aprono anche le porte su alcuni retroscena tra i più nascosti di un evento così immenso, difficoltà e imprevisti da affrontare prima di uno spettacolo complesso raccontato anche con momenti divertenti che sfiorano i toni della commedia. Dirige Marco Salom. Qui il trailer italiano. In 3D. (Da mercoledì in sala)
  • - Monsters: nel 2004 una missione della Nasa fa ritorno sulla Terra con una sconosciuta forma di vita aliena schiantandosi, per colpa di un’avaria, in Messico. Immediatamente appaiono nuove forme di vita e metà della superficie dello stato viene messo in quarantena. Un giornalista americano deve riportare in America la figlia del suo capo... Applaudito e discusso esordio di Gareth Edwards, con un film low budget ma davvero professionale. Con Whitney Able, Scoot McNairy e Kevon Kane. Miglior film al Science+Fiction 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • - Mosse vincenti: Mike è un modesto avvocato che nel tempo libero allena la squadra di lotta libera di un liceo; quando scopre che Kyle, il nipote di un suo cliente, è un vero talento in quella disciplina, decide di inserirlo nella squadra. Il ragazzo però è molto chiuso e solo col tempo Mike riuscirà a conquistarne la fiducia, scoprendo le cause alla base delle sue difficoltà. Ma tutta la serenità conquistata da Kyle rischia di essere compromessa dall’improvvisa comparsa della madre, Cindy, appena uscita dalla clinica dove era stata ricoverata per disintossicarsi. Terzo film diretto da Thomas McCarthy; con Paul Giamatti, Amy Ryan, Melanie Lynskey, Jeffrey Tambor, Bobby Cannavale ed Alex Shaffer. In concorso a Torino 2011. Qui la nostra recensione e il trailer italiano.
    • shares
    • Mail
    6 commenti Aggiorna
    Ordina: