Star Wars: Episode VII – J.J. Abrams spiega la cacciata di Michael Arndt

J.J. Abrams parla di Lawrence Kasdan e della decisione di diventare insieme a lui sceneggiatore di Star Wars VII.

La mossa a sorpresa con cui J.J. Abrams è diventato sceneggiatore di Star Wars: Episode VII insieme a Lawrence Kasdan non ha lasciato indifferenti i fan della serie, soprattutto alla luce di quella che è stata la cacciata di Michael Arndt dall’incarico affidatogli a fine 2012.

Con l’intenzione di chiarire definitivamente i motivi della decisione, lo stesso J.J. ha finalmente affrontato l’argomento, spiegando perché Lawrence Kasdan è l’uomo giusto per scrivere il settimo episodio di guerre stellari:

“È apparso chiaro che considerando i tempi, il processo e il modo in cui la cosa stava andando avanti, lavorare con Larry ci avrebbe portato dove abbiamo necessità di essere nel momento giusto. Lavorare con Larry Kasdan, soprattutto su un film di Star Wars, è una cosa insuperabile. Lavorare con Michael è stata una magnifica esperienza e non potrei essere un suo fan più grande o adorarlo di più, è un ragazzo stupendo che è stato incredibilmente d’aiuto nel processo. Quanto successo non preclude la possibilità di lavorare di nuovo con Michael in futuro, è uno dei migliori sceneggiatori in circolazione.”

Sicuramente, le dichiarazioni di J.J. Abrams contengono solo la facciata che insieme a Disney il regista intende far passare all’esterno, e non tutta la verità sulla decisione di mandare via Michael Arndt dalla sceneggiatura. Di certo, uno come Larry Kasdan non è secondo a nessuno: a lui si devono infatti gli script degli episodi V e VI facenti parte della trilogia originale di Star Wars, insieme a quello de I Predatori dell’Arca Perduta, primo film dedicato a Indiana Jones.

Via | Slashfilm.com

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →