Le critiche al Profumo e a Grenouille

Profumo – Storia di un assassino non è stato accolto molto bene dalla critica. La Repubblica lo giudica “Noioso”, il Cinematografo parla di “risultati ambivalenti” e punta il dito sulle differenze con il romanzo, FilmUp giudica la regia “patinata e leccata” e guarda con nostalgia a Kubrick pensando a come l’avrebbe diretto lui, stroncato con

di carla



Profumo – Storia di un assassino non è stato accolto molto bene dalla critica. La Repubblica lo giudica “Noioso”, il Cinematografo parla di “risultati ambivalenti” e punta il dito sulle differenze con il romanzo, FilmUp giudica la regia “patinata e leccata” e guarda con nostalgia a Kubrick pensando a come l’avrebbe diretto lui, stroncato con un “mediocre” da Emanuela Martini di Filmtv ma del resto la giornalista sostiene anche che il romanzo è “probabilmente sopravvalutato”.
Di diverso parere invece MyMovies che sebbene parli di alcuni tempi morti elogia la fotografia e il finale orgiastico, il voto medio dei lettori di FilmScoop poi è 7,47 su 10.
Anche CinemadelSilenzio è concorde e gli assegna un 7,5.
Personalmente, da affezionata fan del romanzo e di Grenouille, posso ritenermi soddisfatta. Ero così spaventata per questa versione che ero pronta a stroncare il film con un voto sotto lo zero. E invece no.
Ora aspetto l’action figure di Jean-Baptiste nella piazza di Grasse che, con le braccia al cielo, incita l’amore ad invadere il popolo.

I Video di Cineblog