Star Trek 2 sarà riconvertito in 3D

Star Trek 2 sarà riconvertito in 3D

J. J. Abrams ha sempre esplicitato le proprie perplessità sulla terza dimensione, tanto da 'tranquillizzare' i fan di Star Trek, fino ad oggi sicuri che Star Trek 2 non sarebbe stato in 3D. Sbagliato, perché lo stesso Abrams ha confessato a MTV i piani produttivi del film, che verrà girato in 2D, per poi essere 'riconvertito' in post-produzione. State storcendo la bocca? Sappiate che non siete i soli, anche se J.J. ha provato a rassenerare le aspettative appellandosi alla 'buona riconversione di Harry Potter', sottolineando infine come "prima della data d’uscita avremo tutto il tempo necessario per fare bene la riconversione, perché se hai fretta il risultato non è mai buono".

Detto che è incredibile come gli studios ancora oggi cadano sul tranello della terza dimensione, motivo, ad esempio, di tanti clamorosi flop animati degli ultimi mesi, c'è da dire che Abrams alla fine si è 'piegato' alle volontà produttive, accettando la zavorra del 3D. Perché ormai sempre più di zavorra, tranne rarissimi casi, dobbiamo iniziare a parlare.

Dopo i quasi 400 milioni di dollari raccolti e le 4 nomination agli Oscar portate a casa dal primo capitolo, il padre di Lost torna così nello spazio, in compagnia di Damon Lindelof, Alex Kurtzman e Roberto Orci, sceneggiatori, e di Michael Giacchino, compositore ‘fidato’ del regista. Il via alle riprese dovrebbe partire a gennaio, per un titolo che vedrà tornare sul set Chris Pine, Zachary Quinto, Zoe Saldana, Karl Urban, Simon Pegg, John Cho e Anton Yelchin, con Benicio Del Toro possibile villain. Star Trek 2, lo ricordiamo, uscirà il 17 maggio del 2013.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: