Mission: Impossible 4 parte a razzo negli States: battuto Fincher, delude Tintin

 Mission: Impossible 4 parte a razzo negli States: battuto Fincher, delude Tintin

Una partenza a razzo, per far subito capire chi è che comanda. Primo giorno di 'affollamento' nei cinema d'America e primo verdetto. Mission: Impossible 4 dominerà il weekend natalizio. 9 i milioni di dollari raccolti in 24 ore dal titolo della Paramount, riuscito a schiacciare Uomini che Odiano le Donne di David Fincher, fermatosi a quota 5. Considerando che per il titolo della Sony era l'esordio assoluto, rispetto al ritorno di Etan Hunt in realtà già 'vecchio' di una settimana, un risultato più che ragguardevole. Scivola così in terza posizione Sherlock Holmes 2, innegabilmente partito 'lentamente' negli Usa, con Tintin soltanto quinto, dietro una vecchia conoscenza come Alvin Superstar 3. 2,302,020 gli euro incassati dal 'cartoon' di Steven Spielberg, probabilmente reale 'sconfitto' di questo fine settimana natalizio. Aspettando War Horse.

Tutt'altra musica in Italia, con Sherlock Holmes 2 dominatore incontrastato del botteghino. Il film della Warner ha infatti raccolto quasi 2 milioni di euro da lunedì a giovedì, arrivando così ai 5 milioni incassati in 7 giorni. Sono invece 3 quelli portati a casa da Il Gatto con gli Stivali, inaspettatamente secondo, con i due cinepanettoni di casa, ovvero Vacanze di Natale a Cortina e Finalmente la Felicità, poco sopra i 2 milioni di euro. Per entrambi, è inutile girarci intorno, una partenza con il freno a mano tiratissimo. Anche perché da oggi due nuovi titoli proveranno a mordere la ricca fetta del box office natalizio. Ovvero Capodanno a New York e Il figlio di Babbo Natale, entrambi lanciati con circa 300 copie a testa.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: