Sherlock Holmes: Gioco di Ombre vince la battaglia di Santo Stefano

Sherlock Holmes: Gioco di Ombre vince la battaglia  di Santo Stefano

Ce l'ha fatta per una manciata di spiccioli, anche se il numero di spettatori premia il cinepanettone. Perso il giorno di Natale, Sherlock Holmes: Gioco di Ombre ha fatto suo il botteghino di Santo Stefano, incassando poco più di 2 milioni di euro, con 283.000 spettatori paganti. Vacanze di Natale a Cortina, come detto, si è fermato ad un passo, staccando però più ticket, ovvero 290.000. I due totali salgono così a quasi 10 milioni di euro per il film della Warner e a poco più di 6 milioni e mezzo per il titolo della Filmauro. Il paragone con i due cinepanettoni precedenti è avvilente per Aurelio DeLaurentiis. Natale in SudAfrica lo scorso 27 dicembre aveva 11 milioni di euro in tasca, con 3 milioni e mezzo di euro incassati solo il giorno di Santo Stefano, mentre Natale a Beverly Hills, il 27 dicembre del 2009, di milioni di euro sotto il materasso ne aveva 14. In due anni appena gli incassi del cinepanettone si sono così più che dimezzati, perdendo quasi 5 milioni di euro nell'ultimo anno. La sensazione è che questo Vacanze di Natale a Cortina possa superare il traguardo dei 10 milioni, per poi fermarsi quasi immediatamente a quota 11/12.

Sono invece quasi 7 i milioni di euro incassati fino ad oggi da Il Gatto con gli Stivali, riuscito solo ieri a raccoglierne quasi 2, seguito da Finalmente la Felicità, fermatosi a quota uno e mezzo, per un totale di 5 milioni e mezzo di euro. Siamo esattamente in linea con Io & Marilyn, film del 2009 di Leonardo Pieraccioni. Chi si avvicina al milione e mezzo di euro è Capodanno a New York, con Il Figlio di Babbo Natale ad un passo dagli 800,000 euro e Le Idi di Marzo sempre più vicino ai 2 milioni. Poco meno di 500,000 euro in tasca per Il Principe del Deserto, mentre Arthur 3 si deve accontentare di 110,000 euro. Non festeggia neanche Emotivi Anonimi, con 123,000 euro in saccoccia, con The Artist ad un passo dal mezzo milone e Midnight in Paris a quota 7 milioni e mezzo.

Per tutti, e questo è il definitivo quadro, un Santo Stefano più povero rispetto al passato. Per un Natale 2011 tutt'altro che esaltante al botteghino nazionale.

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: