Anticipare le uscite in DVD per combattere la pirateria?

I vari Studios, secondo la BBC, stanno rivedendo le proprie strategie per combattere la pirateria e, a quanto sembra, stanno completamente cambiando principio. Un modo, infatti, sarebbe proprio avvicinare l’uscita in DVD a quella nei cinema. Barry Meyer, della Warner Bros, dopo aver valutato questa soluzione sottolinea comunque che ci saranno sempre territori in cui

I vari Studios, secondo la BBC, stanno rivedendo le proprie strategie per combattere la pirateria e, a quanto sembra, stanno completamente cambiando principio. Un modo, infatti, sarebbe proprio avvicinare l’uscita in DVD a quella nei cinema.

Barry Meyer, della Warner Bros, dopo aver valutato questa soluzione sottolinea comunque che ci saranno sempre territori in cui la proiezione in sala costituirà il valore aggiunto. Tuttavia, non bisogna dimenticare che in alcune zone i film generano molti più incassi in DVD che nei botteghini.

Michael Lynton, della Sony Pictures, è intervenuto sostenendo che molti preferirebbero attendere prima l’uscita in DVD piuttosto che spendere i soldi per il biglietto del cinema.

Il punto nevralgico sembra questo: la pirateria entra in atto laddove la qualità è scadente e poche persone sono disposte a pagare il biglietto per vedere il film.

Sarà una soluzione? A mio modesto avviso non sarà la soluzione. Il mio sentore è che alla fine circoleranno ancora più DVD piratati o divx di qualità migliore rispetto a quelli delle solite note videocamere. Ottima soluzione sarebbe abbassare i prezzi una volta per tutte. Il cinema è cultura e la cultura deve essere un diritto…

I Video di Cineblog