Il duro del Road House - Rob Cohen alla regia del remake

Ancora remake MGM dopo Carrie e Poltergeist con Il Duro del Road House

25 anni dopo l'originale diretto da Rowdy Herrington, la MGM starebbe mettendo mano ad un 'nuovo' Il duro del Road House, nel 1989 interpretato da un lanciatissimo Patrick Swayze e in questo caso diretto da Rob Cohen, padre di XXX e del primo The Fast and the Furious.

Michael Stokes, che ha anche messo mano a Crash Bandits, sarebbe già al lavoro sullo script, con Matt Dines in cabina di produzione insieme alla MGM, a quanto pare sempre più lanciata nel ridare vita ad alcuni suoi titoli celebri. Dopo Carrie e l'annunciato Poltergeist, scoccherà ora l'ora di Road House.

Nel film originale, prodotto da Joel Silver, Swayze vestiva i panni di un buttafuori assunto per domare un chiassoso bar nel Missouri chiamato "The Double Deuce". Peccato che i suoi modi 'bruschi' infastidiscano il boss della zona, oltre che a riportare la pace all'interno del locale. Incassati all'epoca 30 milioni di dollari, il film si rifece poi in home video e via cavo, diventando uno dei titoli più celebri ed amati di Swayze insieme a Dirty Dancing, Ghost e Point Break.

Floppato miseramente pochi mesi fa con Alex Cross - La memoria del killer, Cohen da anni non tocca con mano un 'vero' successo al box office, anche se al momento è al lavoro su The Boy Next Door, thriller Blomhouse con protagonista Jennifer Lopez. Nel suo passato, oltre al terzo pessimo capitolo de La Mummia, anche The Skulls e Daylight.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail