Oscar 2012: chi vincerebbe la statuetta del box office?

9 film, per un unico vincitore. 24 ore dopo l’annuncio delle nomination agli Oscar possiamo iniziare a trarre alcuni fili, prettamente commerciali, che riguardano il botteghino e le possibilità che quest’ultimo possa influire sul vincitore finale.

9 film, per un unico vincitore. 24 ore dopo l’annuncio delle nomination agli Oscar possiamo iniziare a trarre alcuni fili, prettamente commerciali, che riguardano il botteghino e le possibilità che quest’ultimo possa influire sul vincitore finale. Intanto sfatiamo un mito. Non è vero che Incasso = Oscar. Solo due anni fa la ‘formichina’ The Hurt Locker, 17 milioni di dollari incassati in America, distrusse la corazzata Avatar, film dei record. Quindi l’impossibile è possibile, soprattutto perché qualità e quantità non vanno sempre di pari passo. Anzi, raramente questo accade. Detto che i 9 titoli candidati hanno ancora un mesetto per far cassa, ad oggi a stravincere sulla concorrenza sarebbe The Help, con The Artist e Hugo, trionfatori in quanto a candidature, abbondantemente distanti, e con Molto forte, incredibilmente vicino al momento ultimo. Ma quale sarà il titolo che beneficerà maggiormente delle nomination in questi ultimi 30 giorni prima della notte delle notti? Hugo e The Artist riusciranno a mettere il turbo? E Paradiso Amaro, fino ad oggi riuscito nell’impresa di raccogliere oltre 50 milioni di dollari senza mai andare oltre le 700 copie a disposizione, può davvero trasformarsi nella sorpresa dell’ultimo km? Senza dimenticare War Horse del ‘vecchio’ ed indomito Spielberg, per una corsa da Oscar ‘parallela’ ma non meno importante. Perché ad Hollywood, ancor prima della qualità, arrivano spesso proprio loro. Gli incassi.

The Help 69,598,523
Moneyball 5,524,658
War Horse 2,566,513
Midnight in Paris 6,446,217
Hugo 5,965,953
The Descendants 1,453,007
The Tree of Life 3,303,319
The Artist 2,365,758
Molto forte, incredibilmente vicino 1,431,452

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →