• Film

Colin Firth e Reese Witherspoon nel nuovo film di Atom Egoyan basato sulla vicenda dei “Tre di West Memphis”

Devil’s Knot riporterà sugli schermi una delle vicende giudiziarie più discusse degli ultimi anni.

di simona



Si chiamerà Devil’s Knot il film di Atom Egoyan tratto dal libro di Mara Leveritt che porta lo stesso nome.

La pellicola riporterà sullo schermo un caso giudiziario molto discusso. Nel 1993 in Arkansas, a West Memphis, tre adolescenti furono condannati per l’omicidio di tre bambini, nonostante l’evidente mancanza di prove effettive. Damien Echols fu condannato a morte; Jessie Misskelley Jr. fu condannato all’ergastolo, da sommare a due condanne da 20 anni ciascuna; Jason Baldwin se la cavò con il “solo” ergastolo. A seguito di numerosi ricorsi in appello e dopo aver presentato numerose prove a favore degli imputati (fra cui l’ultima, nel 2010, che dimostrava come sui corpi fosse presente del DNA non riconducibile agli accusati) i Tre di West Memphis hanno ottenuto, lo scorso agosto, una sospensione della pena di 10 anni, dopo averne trascorsi in carcere 18 (e 78 giorni). La vicenda ha suscitato molto clamore ed è stata già raccontata più volte sia sulla carta che sullo schermo (celebri i tre documentari diretti da Joe Berlinger – Paradise Lost: The Child Murders at Robin Hood Hills, Paradise Lost 2: Revelations, Paradise Lost 3: Purgatory – fra il 1996 ed il 2011).

Colin Firth avrà il ruolo di Ron Lax, il primo investigatore che si occupò del caso gratuitamente a favore della difesa. Reese Witherspoon vestirà, invece, i panni della madre di una delle vittime. Dapprima convinta della colpevolezza dei tre ragazzi, poi sempre più scettica con l’avanzare delle indagini. Le riprese prenderanno l’avvio in Luisiana quest’estate.

Fonte Deadline – Foto TMNews

I Video di Cineblog