I personaggi di Natale preferiti da Cineblog

La redazione di Cineblog vi racconta i suoi personaggi Natalizi più amati

Qualche giorno fa la nostra Cut-tv's ha proposto di fare uno speciale sui personaggi di Natale più amati dalla redazione. Ed eccoci qui. Devo ammettere che le nostre scelte non sono per niente sdolcinate e mielose... Poi nei commenti raccontateci i vostri personaggi Natalizi del cuore! Nel frattempo: tanti auguri di Buone Feste a tutti, grazie ai vecchi lettori e ai nuovi arrivati. Grazie a tutti!

Simona


- Il mio spirito del Natale è morto tanto tempo fa, ma lo scheletrico e romanticamente mortifero Jack di Tim Burton è stato in grado di resuscitarlo al ritmo della favola dark in stop-motion di The Nightmare Before Christmas, con tanto di bacio sulla Collina del Terrore innevata.

- Il secondo posto va al personaggio di Babbo Natale resuscitato male dal consumismo, dal triviale, ubriacone, drogato e irascibile Babbo Bastardo (2003, Terry Zwigoff) di Billy Bob Thornton, a quel povero cristo di Dan Aykroyd in Una poltrona per due (Trading Places, 1983) di John Landis.

- Verde come l'albero di Natale, bugiardo come i genitori che raccontano ai bambini dell'esistenza del signore in rosso, cattivo, puzzolente e peloso ... Il Grinch (2000) di Jim Carrey diretto da Ron Howard, guadagna il terzo posto nella mia personale classifica di questo genere di personaggi.

Pietro


- Babbo Natale: immancabile iconica figura natalizia, ma noi la preferiamo in versione rigorosamente horror quindi scegliamo il babbo serial-killer di Natale di rosso sangue, ma nella demoniaca versione del notevole remake Silent Night (2012) e il più "tradizionale" Santa Claus dell'horror olandese Sint.

- Elfo di Babbo Natale: come non possiamo inserire nel nostro festoso trittico i laboriosi elfi aiutanti di Babbo Natale impegnati tutto l'anno a costruire giocattoli e confezionar regalie. Il nostro elfo però è un po' particolare, si chiama Buddy ed è un trovatello decisamente fuori misura oltre che fuori di testa, si ci riferiamo proprio al personaggio interpretato da Will Ferrell nella commedia Elf - Un elfo di nome Buddy (2003).

- Il Grinch: insieme al "Canto di Natale" di Dickens un classico natalizio tra i più celebri e suggestivi, l'incarnazione di Jim Carrey del cattivissimo personaggio creato da Dr. Seuss grazie al make-up di Rick Baker è stata magistrale.

Francesco


- Il migliore è Babbo Bastardo: Il film non è certo un capolavoro, ma la comicità debosciata di Billy Bob Thorton lo rende senza dubbio il miglior Babbo Natale della storia del cinema.

- Non è propriamente un personaggio natalizio, ma vogliamo scordarci di Dan Akroyd in Una poltrona per due quando, lurido e sbronzo, entra al ricevimento vestito da Babbo Natale e si nasconde un intero salmone sotto la giacca?

- Idem come sopra: Bill Murray in SOS Fantasmi, un mito della mia infanzia e il miglior Scrooge di sempre.

Carla


- Il Grinch: non amo particolarmente il Natale, sono sempre un po' triste durante queste feste. E quindi mi rivedo molto nel Grinch. La magnifica interpretazione di Jim Carrey (attore che amo) ha fatto il resto.

- E rimanendo sul NataleAlternativo come faccio a non scegliere l'esuberante Jack Skeletron di Nightmare Before Christmas? Nato dalla mente di Tim Burton e portato in vita da Henry Selick e dà una squadra di animatori eccezionali, è decisamente il mio personaggio di Natale preferito. Anche se abita ad Halloweentown.

- E la mia ultima scelta va a Gizmo e ai Gremlins che sconvolgono le Festività di una piccola cittadina e i loro abitanti. Un Natale decisamente diverso (e pericoloso).

Antonio


- Canto di Natale di Topolino: Che sia lo Scrooge di zio Paperone o il Cratchit di Topolino, uno dei film indubbiamente più rappresentativi e nostalgici circa la nostra infanzia rimane questo piccolo e "meno celebre" gioiellino Disney tratto dal racconto di Charles Dickens.

- Mamma ho perso l'aereo: Le simpatiche disavventure del piccolo e dimenticato Kevin fanno anch'esse parte del corredo natalizio di chi ha trascorso questo periodo dell'anno dividendosi tra banchetti, giocate a carte e TV.

- Nightmare before Christmas: Jack è emblema di un Natale che oramai non ha più senso per tanti, troppi. In un gioco mirabile di feste sovrapposte, da questa crisi Tim Burton è riuscito a tirare fuori un personaggio dal carisma innegabile.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: