Nicole Kidman a Roma per Fur


Biondissima, bellissima, magrissima. Ecco come si è presentata a Roma Nicole Kidman per la presentazione del film Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus. Il film è dedicato alla "fotografa dei freaks", è di difficile lettura e la platea di giornalisti lo ha accolto con tiepidi applausi. Del resto il regista Steven Shainberg è colui che ha diretto il controverso Secretary e non ha paura di osare. Ecco cosa ha spiegato alla conferenza stampa: "Ciò che mi ha motivato di più nella realizzazione del film, è stato il pensiero che il talento creativo della Arbus è esploso a 35 anni e che prima di allora lei fosse come intrappolata in una scatola d'acciaio. Il film è il tentativo di riprodurre questa genesi verso l'arte e libertà, questa necessità incomprimibile di aprirsi e di andare per il mondo".
Ed ecco cosa ha sottolineato Nicole: "Come nel caso della Woolf, anche interpretando la Arbus ho sentito una connessione spirituale. E' stata un'esperienza molto profonda che non mi ha abbandonato anche dopo la fine delle riprese, e che non riesco del tutto a spiegare".

Del personaggio di Diane Arbus abbiamo parlato anche qui, con una breve collezione delle sue fotografie. Su continua invece 4 scatti di Nicole Kidman.



Grazie a Icydk per le foto.

  • shares
  • Mail