• Film

Viaggio nell’Isola Misteriosa: aspettando il film con la top ten delle Isole Misteriose

La top ten dei film sulle isole Misteriose aspettando Viaggio nell’Isola Misteriosa (Journey 2: The Mysterious Island) di Brad Peyton, nelle sale italiane da venerdì 24 febbraio 2012

di cuttv


Da L’isola misteriosa di Jules Verne al Viaggio nell’Isola Misteriosa (Journey 2: The Mysterious Island) di Brad Peyton, che ne segue una libera interpretazione come il precedente Viaggio al centro della Terra 3D (Journey to the Center of the Earth, 2008) di Eric Brevig, c’è un vero abisso di film dedicati alle isole perdute, ritrovate per sbaglio, maledette, solo a voler citare quelle piene di giungle tenebrose, misteri, creature terrificanti e brutte sorprese.

Aspettando il possente Dwayne Johnson e il giovane Josh Hutcherson alla ricerca del nonno Michael Caine e tutto quello che li aspetta sull’isola, che saranno nelle nostre sale venerdì 24 febbraio 2012, oltre al trailer italiano, propongo quindi di ingannare l’attesa con un bel viaggio in tante Isole Misteriose e nella marea di film che potremmo ridurre ad una top ten, spaziando tra generi e ‘libere interpretazioni’, o meglio ancora, ad una top nine con il decimo posto che sarete voi a decretare con le vostre scelte. Procedendo in ordine cronologico ..

    King Kong (USA – 1933 – b/n) regia di Merian C. Cooper, Ernest B. Schoedsack, con un’isola misteriosa chiamata Isola del Teschio, non segnata sulle carte e un abitante del calibro di Kong, merita un posto d’onore tra le isole piene di misteri e abitanti fuori dall’ordinario.

    Ho camminato con uno zombie (I Walked with a Zombie – USA – 1943 – Horror – b/n) regia di Jacques Tourneur, rende San Sebastian nelle Antille il paradiso (si fa per dire) di misteriose paralisi, vittime del voodoo e l’abilità mostruosa di Tourneur.

    Dieci piccoli indiani (And Then There Were None – USA – 1945 – Giallo) regia di René Clair (Pardo d’Oro al Festival di Locarno), con lo zampino di Agatha Christie offre una Nigger Island perfetta ‘ospite di casa’ per gli omicidi.

    Matango il mostro (Matango Fungus of Terror / Attack of the Mushroom People – Giappone – 1964- Fantascienza) regia di Ishirô Honda, riempie l’isoletta del Pacifico di uomini-fungo e i soliti naufraghi sfortunati.

    S. O. S. I mostri uccidono ancora (Island of Terror – Gran Bretagna – 1966 – Horror) regia di Terence Fisher, scova in un’isola uno scienziato folle e creature mostruose figlie del laboratorio, che risucchiano le ossa delle vittime e solo il solito buon Peter Cushing può fermare.

    Zombi 2 (Italia – 1979 – Horror) regia di Lucio Fulci, è ambientato su un’isola caraibica infestata da morti viventi di origini haitiane, cult movie per gli amanti dello splatter, con trucco ed effetti speciali nominati ai Saturn Award 1981.

    Jurassic Park (USA – 1992 1993 – Avventura) regia di Steven Spielberg, e tutta la serie se preferite, rientra nella lista con il suo parco giochi provvisto di dinosauri e colpi di scena.

    Shutter Island (USA – 2009 – Noir ) regia di Martin Scorsese, con Leonardo Di Caprio e Rachel Salando, dalla prigione-manicomio all’uragano, non si fa certo mancare misteri, omicidi e follia.

    Uomini che odiano le donne (Män som hatar kvinnor- Svezia – Danimarca – 2009 – Thriller) regia di Niels Arden Oplev, e quello di David Fincher, con Mikael Blomkvist e Lisbeth Salander che indagano sulla scomparsa di Harriet Vanger sull’isola di proprietà della famiglia della vittima, ricca di misteri e intrighi, può tranquillamente entrate in classifica.

Ora sta a voi scegliere il decimo, se volete anche pescando tra uno di quelli che sono elencati in ordine sparso dopo il salto ..

Viaggio-nellisola-misteriosa_film

Lo squalo (Jaws – USA – 1975 – Thriller) regia di Steven Spielberg, per tutti quelli che vogliono in classifica un’isola assediata da un pericolo innominabile ed ancestrale.

L’invenzione di Morel (Italia – 1975 – Fantascienza) regia di Emidio Greco, porta il suo naufrago sull’isola dell’eterno ritorno, dove una macchina costringe una sorta di “morti viventi” a ripetere all’infinito gesti, discorsi, riti borghesi.

Il vampiro dell’isola (Isle of the dead – USA – 1945 – Drammatico) regia di Mark Robson, conta tra i protagonisti bloccati su un’isola a causa del maltempo, anche un sinistro Boris Karloff convinto di vedere in una misteriosa donna la propria moglie morta (dei vampiri non c’è traccia ed è lentino ma …).

L’isola perduta (The Island of Dr. Moreau, 1996) regia di John Frankenheimer, con Marlon Brando e Val Kilmer si concede un’isola che abbonda di mostri ma non di bravura.

The Beach (USA – 2000 – Drammatico) regia di Danny Boyle, trasforma il paradiso in un incubo che arriva dall’anima umana ma misteri e rivelazioni non mancano.

Ma come si può uccidere un bambino? (Quién puede matar a un niño? – Spagna 1976 Horror) regia di Narciso Ibáñez Serrador, sceglie una coppia di turisti inglesi che approdano su un’isola popolata da bambini che hanno ucciso tutti gli adulti.

The Breed. La razza del male (The Breed – Sudafrica/USA – 2006 – Horror) regia di Nicholas Mastandrea, a rimanere bloccati sull’isola sono un gruppo di giovani alle prese con lupi trasformati in feroci assassini da esperimenti sfuggiti al controllo.

Island of the Dead – L’isola della morte (Island of the Dead – USA – 2000 – Horror) regia di Tim Southam, piazza sull’isola uno sciame di mosche aggressive e assassine.

L’isola degli uomini pesce
(Italia – 1979 – Fantasy) regia di Sergio Martino, usa una bella dose di fantascienza e uomini anfibi per recuperare il tesoro della mitica Atlantide.

Wilderness (Gran Bretagna 2006 Horror) regia di Michael J. Bassett, è un gioco al massacro tra un gruppo di giovani detenuti portati su un isola deserta e un folle arciere con cani feroci.

Nella mente del serial killer (Mindhunters – USA/Olanda/Gran Bretagna/Finlandia – 2004 – Thriller) regia di Renny Harlin, questa volta è un gruppo di promettenti agenti dell’FBI alle prese con il test finale per diventare tracciatori di profili psicologici, che si deve guardare dal folle serial killer ossessionato dal tempo, chiamato “il burattinaio”.

Goto, l’isola dell’amore (Goto, l’île d’amour – Francia – 1968 – Drammatico) regia di Walerian Borowczyk, come dice il titolo sull’isola a regime militarista l’unico modo di evadere è la follia e il sesso.

Le notti erotiche dei morti viventi (Italia – 1980 – Horror) regia di Joe D’Amato (Aristide Massaccesi), offre isoletta sperduta da porno-horror che non risparmia amputazioni falliche e delirio trash.

Antropophagus (Italia 1980 Horror) regia di Joe D’Amato (Aristide Massaccesi), il prolifico Massaccesi questa volta mette un cannibale per amanti dello splatter, a far strage su un’isola greca che conta anche Serena Grandi.

.. e non sono neanche tutti .. lascio a voi il piacere di scovare gli altri e se avete voglia di operare qualche forzatura dalle coordinate dell’isola piena di misteri e strane creature, o includere Peter Pan e Pirati, va bene lo stesso! In ogni caso a decretare il decimo posto sarà il film che riceverà più segnalazioni.

I Video di Cineblog