Dal 17 febbraio al cinema: ATM - Trappola mortale, ... E ora parliamo di Kevin, In Time, Jack e Jill, Paradiso amaro, War Horse

FILM_w-e-LOGO-ALberto_GHIRARDELLI

Coerenza. Serve, oggi, che gli autori siano coerenti? Forse no, ma spesso alla critica (e a certo pubblico) fa piacere ritrovare segni, idee, tematiche, stile, nel nuovo film di un autore (che è autore per una poetica riconoscibile). Se il cinema fosse solo teorico, oggi avremmo diversi grandi film a priori, già dei capolavori sulla carta. Ad esempio, l'idea di base di In Time di Niccol conferma che il regista è, in campo fantascientifico, tra i più originali ed intelligenti del panorama contemporaneo. La storia di Paradiso amaro, che come dice il discutibile titolo italiano si divide tra dolcezza e amarezza, è tipica di Payne: piace e non piace, ma è "coerente". E che dire di War Horse? Basta vedere il trailer e non si può che dire "È un suo film!": epica, grandi immagini, lo sguardo ad altezza bambino che si oppone agli orrori della vita (adulta), ecc. Basta la coerenza? Ma no. E allora tutti in sala, che questa settimana le cose interessanti non mancano di certo.

  • ATM - Trappola mortale: durante una sosta notturna al bancomat, tre ragazzi devono fronteggiare una disperata lotta per la sopravvivenza quando si ritrovano intrappolati, ostaggi di uno sconosciuto psicopatico. Thriller opera prima di David Brooks, scritto da Chris Sparling (Buried). Con Alice Eve, Josh Peck e Brian Geraghty. Qui il trailer italiano.
  • ... E ora parliamo di Kevin: un ragazzo di 16 anni, mentalmente disturbato, arriva al punto di architettare meticolosamente e compiere una vera e propria strage. Sull’altro fronte, la madre innamorata del proprio figlio si strugge tra sensi di colpa e atroci domande... Torna Lynne Ramsay, con un film che ha già fatto discutere molto. Con Tilda Swinton, John C. Reilly ed Ezra Miller. In concorso a Cannes 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • In Time: in un futuro in cui il tempo è letteralmente denaro e il processo d’invecchiamento si ferma a 25 anni, l’unica maniera per restare vivi è guadagnare, rubare o ereditare tempo. Will Salas vive non alla giornata ma al minuto, fino a quando in maniera del tutto inaspettata si ritrova tra le mani una quantità di tempo decisamente ingente. Ciò gli garantisce l’accesso al mondo dei ricchi, dove incontrerà una bella e giovane ereditiera, con la quale tenterà di mettere fine a un sistema corrotto. L'atteso e discusso ritorno di Andrew Niccol: con Justin Timberlake, Olivia Wilde, Amanda Seyfried, Alex Pettyfer, Johnny Galecki, Matt Bomer, Cillian Murphy ed Elena Satine. Mouse d'Oro a Courmayer 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.


  • Jack e Jill: Jack, che oramai è un pubblicitario di successo, vive a Los Angeles, lontano da sua sorella, rimasta nel Bronx. Il Giorno del Ringraziamento diventa l’unica occasione che i due hanno di vedersi, anche se solo una parte della coppia riesce ad essere euforica all’idea di questo appuntamento... Commedia diretta da Dennis Dugan; con Adam Sandler e Katie Holmes. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Paradiso amaro: Matt King, discendente dei reali hawaiani e indeciso sulla vendita di una spiaggia tropicale di inestimabile valore, è sempre attorniato da parenti e amici interessati alle sorti del suo patrimonio. Quando la moglie entra in coma a causa di un incidente in barca, si trova solo con le due figlie adolescenti, Alexandra e Scottie, a confrontarsi col suo passato di padre assente. A questa situazione difficile si aggiunge anche la scoperta del tradimento della moglie, che lo porterà a compiere un viaggio insieme alle figlie alla ricerca dell’amante della donna. Tratto dal romanzo di Kaui Hart Hemmings, Eredi di un mondo sbagliato, il nuovo film di Alexander Payne; con George Clooney, Judy Greer, Matthew Lillard e Shailene Woodley. Due Golden Globe vinti (film comico/musical e attore protagonista) e cinque nomination agli Oscar. Fuori concorso a Torino 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • War Horse: ambientato durante la Prima Guerra Mondiale, il film narra le vicende di un cavallo fuori dal comune. La sua straordinarietà emerge dall’impatto che la sua scia lascia nelle esistenze di tutti coloro che si imbattono in lui. Su tutti, è il suo primo padrone, Albert, a veder totalmente rivoluzionata la propria vita. Non a caso seguiremo il viaggio dei due lungo il dipanarsi di quella tragedia che fu la Grande Guerra. Dopo il suo TinTin, torna Steven Spielberg. Con Jeremy Irvine, Peter Mullan ed Emily Watson. Nominato a sei Oscar. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
    • shares
    • Mail