Stasera in Tv, Il Grinta, dei fratelli Coen, su Rai 3

Tre anni dopo Non è un paese per vecchi, i fratelli Coen tornano nella Frontiera per il remake del mitico western che fruttò a John Wayne il suo unico Oscar, realizzando un'opera "grintosa", moderna ma rispettosa dell'originale.

Il grande John Wayne vinse il suo unico Premio Oscar nel '69 per un ruolo interpretato ormai nella maturità, quello del vecchio sceriffo alcolizzato Rooster Cogburn. I fratelli Coen, sempre pronti a nuove sfide, hanno deciso di affrontare il loro primo western cimentandosi con il remake de Il Grinta (leggi la nostra recensione) e affidando il ruolo del rude sceriffo a Jeff Bridges, decisamente a suo agio nella parte del beone violento. Al suo fianco Matt Damon, nel ruolo del ranger texano LaBoeuf e Josh Brolin nei panni dell'omicida fuggitivo al soldo del capobanda Barry Pepper (La 25esima ora).

Western moderno, che ricalca alcuni stilemi dei classici, ma aggiungendo una morale diversa: Mattie (Hailee Steinfeld), la giovane protagonista è un'adolescente in cerca di vendetta nei confronti del padre morto, non tanto per amore ma per senso del dovere. Rooster è un anima persa, un uomo consumato dalla vita e dalle troppe vittime che accetta l'incarico quasi per un senso di espiazione. Solo LaBoeuf incarna i sani principi inculcateci dal mito della Frontiera, ma rimane un personaggio sullo sfondo. Da vedere.

Cast


Jeff Bridges: Reuben J. "Rooster" Cogburn
Matt Damon: LeBouef
Josh Brolin: Tom Chaney
Hailee Steinfeld: Mattie Ross
Barry Pepper: "Lucky" Ned Pepper
Domhnall Gleeson: Moon
Leon Russom: sceriffo
Paul Rae: Emmett Quincy

Trama


La giovane Mattie assolda il rude sceriffo Rooster Cogburn, un uomo sovrappeso e alcolizzato ma con la fama di essere un duro, per catturare Tom Chaney, l'assassino di suo padre. Rooster accetta di malavoglia l'incarico, soprattutto perché deve portarsi dietro anche il ranger LeBoeuf, un texano sulle tracce di Chaney, che ha assassinato un giudice.

  • shares
  • Mail