• Film

Ghost Rider 2 sconfitto al box office Usa: battuto da Safe House e The Vow

Se il buongiorno si vede dal mattino, Ghost Rider 2 rischia di trasformarsi in un flop ancor più sonoro del capitolo 1.



Se il buongiorno si vede dal mattino, Ghost Rider 2 rischia di trasformarsi in una delusione ancor più sonora del capitolo 1. Massacrato dalla critica americana (16% di recensioni positive su Rotten, il primo arrivò al 27%), il cinecomic della Sony / Columbia si è dovuto accontentare di un esordio in terza posizione, con ‘solo’ 22 milioni di dollari incassati in 3 giorni. 5 anni fa la pellicola di Mark Steven Johnson esordì con 45 milioni, per poi chiudere a quota 115. Questo sequel firmato Mark Neveldine/Brian Taylor, costato 57 milioni di dollari, rischia seriamente di non arrivare neanche ai 60. Dovrà abbattere il muro dei 115 worldwide per iniziare a far cassa. Chi vola in testa alla classifica è Safe House, secondo 7 giorni fa. -40% sugli incassi per l’action thriller della Universal, arrivato ai 78 milioni di dollari, dopo esserne costati 85. Abbatterà il muro dei 100. Scivola così in seconda posizione The Vow. Tenuta sorprendente per il drammone della Sony / Screen Gems, calato di un 43% sugli incassi e già arrivato agli 86 milioni di dollari, dopo esserne costati 30. Sua la migliore media per sala della Top10 con 7,978 dollari.

Sono invece 53 i milioni di dollari incassati fino ad oggi da Viaggio nell’Isola Misteriosa (ne è costati 79), riuscito nell’impresa di perdere appena il -27% sugli incassi, con This Means War solo quinto al suo esordio. Poco più di 17 milioni di dollari raccolti in 72 ore per l’action della Fox, dopo esserne costati 65, con Chronicle arrivato ai 51 milioni e Star Wars: Episode I 3D crollato di un pesante -65% sugli incassi, arrivando ai 34 milioni di dollari. Sono invece 46 i milioni di dollari incassati da The Woman in Black, con Arrietty dello Studio Ghibli nono al suo esordio. Distribuito dalla Disney in ben 1522 copie, l’ennesimo gioiello animato firmato Hayao Miyazaki ha incassato poco più di 6 milioni di dollari, con una media per sala di 4,189 dollari, dopo averne raccolti ben 110 solo in Giappone. In chiusura di Top10 troviamo The Grey, con 48 milioni di dollari in cassa, e Paradiso Amaro, arrivato ai 75.

Weekend variegato il prossimo, grazie ai thriller Act of Valor e Gone, al dramma Good Deeds e alla commedia Wanderlust. Chi farà sua la vetta del box office a stelle e strisce?

I Video di Cineblog