Stasera in Tv, Gli spietati, di Clint Eastwood, su Rete 4

"Stanco di miti poco credibili, questo lavoro mi ha riconciliato con una certa verità storica fatta di avventurieri poco eroi, spietati solo per paura o disperazione." Clint Eastwood

Film indimenticabile. Cupo, crepuscolare, gelido come il vento che soffiava nella frontiera. Diretto nel 1992 da Clint Eastwood, Gli spietati è il miglior western modermo mai girato, assieme a Balla coi lupi. Ma se il film di Costner, pur mettendo in luce la spietatezza dell'uomo bianco, mantiene un'aura di romanticismo, quello di Eastwood è un triste canto sulla vera storia degli uomini che fecero il Grande Paese: spietati assassini, prostitute, uomini violenti e senza scrupoli.

Dedicato ai suoi due maestri Don Siegel e Sergio Leone è il 16° film in carriera come per regista, per Eastwood e il 38° come protagonista: un film maturo, rivelatore dei capolavori che sarebbero succeduti, da Mystic River a Gran Torino, dove la violenza insita nell'uomo e la durezza del mondo scorrono sotterranei come ne Gli spietati. Cast eccezionale, a partire dal regista stesso e passando per Morgan Freeman, fino a Gene Hackman (una delle sue migliori interpretazioni) e al mitico Richard Harris. Avrebbe meritato l'Oscar anche la sceneggiatura di David Webb Peoples. Da vedere, assolutamente!

Cast


Clint Eastwood: William "Will" Munny
Gene Hackman: Little Bill Daggett
Morgan Freeman: Ned Logan
Richard Harris: Bob "l'inglese"
Jaimz Woolvett: Schofield Kid
Saul Rubinek: Beauchamp
Frances Fisher: Strawberry Alice

Trama


Nel Wyoming del fine '800 una prostituta viene sfregiata in volto da un balordo. Little Bill Daggett, lo sceriffo della città impone all'aggressore un risarcimento, ma le colleghe della ragazza pretendono vendetta. All'appello rispondono alcuni pistoleri ormai anziani e dal passato oscuro...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: