• Film

Dal 24 febbraio al cinema: Adisa o la storia dei mille anni, I giorni della vendemmia, Un giorno questo dolore ti sarà utile, Hysteria, Knockout – Resa dei conti, Qualcosa di straordinario, Quasi amici – Intouchables, La scomparsa di Patò, Viaggio nell’

Soderbergh action, Faenza in trasferta Usa, la nascita del vibratore e un campione d’incassi francese: ce n’è per tutti i gusti…


Curiosità. Questo Weekend in sala ne è pieno: gli appassionati sapranno già tutto, chi è un po’ meno interessato e più distratto legga pure, perché potrebbe scoprire qualcosa d’interessante. N. 1, Un giorno questo dolore ti sarà utile: tratto dal romanzo di Peter Cameron, ambientato a New York e con cast internazionale. Dirige il nostro Roberto Faenza: sì, il regista di Prendimi l’anima e Il caso dell’infedele Klara. N. 2, Hysteria: tratta di una tra le invenzioni più rivoluzionarie della Storia contemporanea, pensata per le donne ma capace di cambiare la vita di tutti: il vibratore. Se non è rivoluzione questa. N. 3, Quasi amici – Intouchables: dopo Giù al Nord, un altro clamoroso successo al botteghino francese. In patria l’hanno visto in 20 milioni, per un incasso che supera i 100 milioni. N. 4, La scomparsa di Patò: ha partecipato al Festival di Roma come il film di Faenza e Hysteria. Non nel 2011, ma nel 2010. N. 5, Knockout – Resa dei conti: il nuovo film di Steven Soderbergh, a pochi mesi di distanza da Contagion, è un’action movie con protagonista Gina Carano, amatissima ex lottatrice di arti marziali miste. E sarà l’ultimo film del regista. Come dite? Non è affatto una curiosità, visto che è la solita boutade di Soderbergh? Tranquilli, ha specificato che è il suo primo e ultimo action…

  • Adisa o la storia dei mille anni: un viaggio attraverso le regioni montuose della Bosnia centrale dove vivono alcune comunità di rom kaloperi: famiglie stanziali che possiedono una casa, guardano con sospetto gli zingari dediti al nomadismo e non parlano volentieri la lingua romanì. Di villaggio in villaggio, vengono scrutate attentamente tutte le abitudini più ordinarie dei membri delle varie famiglie e vengono registrate alcune testimonianze: esperienze e pensieri di differenti generazioni che cercano di aprire un nuovo sguardo sulla diversità e la ricchezza dei popoli rom. Documentario opera prima di Massimo Domenico D’Orzi. Prodotto e distribuito nel 2004, torna in sala in occasione dell’uscita di un cofanetto dvd+libro edito da Infinito Edizioni. Qui il trailer italiano.
  • I giorni della vendemmia: 1984; nel settembre ancora torrido di quella provincia rurale emiliana più intrisa di cattolicesimo e socialismo nostrano, Elia vive con i genitori: William, con una forte inclinazione ideologica al marxismo, e Maddalena, fervente cattolica; insieme alla anziana nonna, Maria. Il tempo è quello del raccolto e ad aiutare nel vigneto adiacente casa, dalla città, arriva Emilia, la nipote ormai grande di una coppia di compaesani. La giovane donna decide di tornare per un breve periodo dai nonni di campagna per scrivere la tesi e nel frattempo guadagnarsi un viaggio che ha in mente. Presuntuosa e disinvolta Emilia è una rivoluzione nell’ordine della quotidianità dell’adolescente di provincia. Come se non bastasse, a movimentare il fine estate di Elia, dopo un anno passato in giro per l’Europa, ritorna anche Samuele, il primogenito della famiglia. Un ex-settantasettino ora giornalista musicale per l’estero. Dirige Marco Righi; con Lavinia Longhi, Marco D’Agostin e Gian Marco Tavani. Qui il trailer italiano.
  • Un giorno questo dolore ti sarà utile: New York, oggi; la difficoltà di James nell’uniformarsi a una presunta “normalità” lo porta a commettere gravi errori: entrare in una chat per cuori solitari e proporre un appuntamento al buio al direttore della galleria in cui lavora. O ritrovarsi incastrato in una tragicomica gita scolastica per cervelli superdotati. Anti-eroe irriverente e politicamente scorretto, James viene mandato in terapia da una life coach di origini cinesi, che pratica metodi decisamente non convenzionali. Dopo un’iniziale diffidenza, finalmente James comincia a rovistare nel suo io per allontanare il pericolo di sprecare inutilmente la propria intelligenza. Il nuovo film di Roberto Faenza, ispirato all’omonimo romanzo di Peter Cameron, e suo debutto americano. Con Toby Regbo, Marcia Gay Harden, Stephen Lang, Peter Gallagher ed Ellen Burstyn. Fuori concorso a Roma 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Hysteria: un film basato su un fatto storico rivoluzionario: l’invenzione del primo vibratore elettromeccanico! In un’epoca di invenzioni, un uomo si propose di trovare una cura per i mali delle donne … e per caso elettrificò per sempre le nostre vite amorose. Dirige Tanya Wexler; con Hugh Dancy, Maggie Gyllenhaal, Jonathan Pryce e Rupert Everett. In concorso a Roma 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Knockout – Resa dei conti: dopo aver liberato un giornalista cinese tenuto in ostaggio, Mallory viene tradita da qualcuno del suo stesso reparto e data per morta. Divenuta improvvisamente il bersaglio di esperti assassini che conoscono ogni suo movimento, la donna deve capire dove si trova la verità per sopravvivere, e usando le sue conoscenze concepisce un’ingegnosa e pericolosa trappola. Ma quando le cose vanno all’aria, Mallory capisce che sarà uccisa in un batter d’occhio a meno che non trovi un modo per ribaltare le cose a sfavore dei suoi spietati avversari… Steven Soderbergh si dà all’action. Con Gina Carano, Channing Tatum, Ewan McGregor, Michael Fassbender, Michael Douglas e Antonio Banderas. Fuori concorso a Berlino 2012. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Qualcosa di straordinario: Adam Carlson è un reporter che si imbarca nella gelida Alaska per una missione di salvataggio particolare: salvare una famiglia di balene grigie rimasta intrappolata dal ghiaccio che si è improvvisamente formato impedendo loro di fuggire. Con lui nella missione di salvataggio anche la sua ex-fidanzata, Rachel Kramer, una volontaria di Greenpeace. Il viaggio finirà per trasformarsi in una nuova opportunità per il loro mai dimenticato amore… Dirige Ken Kwapis; con Drew Barrymore e John Krasinski. Qui il trailer italiano.
  • Quasi amici – Intouchables: dopo un incidente di parapendio che lo ha reso paraplegico, il ricco aristocratico Philippe assume Driss, ragazzo di periferia appena uscito dalla prigione come badante personale. Per dirla senza troppi giri di parole, la persona meno adatta per questo incarico. L’improbabile connubio genera altrettanto improbabili incontri tra Vivaldi e gli Earth, Wind & Fire, dizione perfetta e slang di strada, completi eleganti e tute da ginnastica. Due universi opposti entrano in rotta di collisione ma per quanto strano possa sembrare troveranno un punto d’incontro che sfocerà in un’amicizia folle, comica, profonda quanto inaspettata che li renderà… intoccabili. Un film diretto da Olivier Nakache ed Eric Toledano, ispirato ad una storia vera; con François Cluzet, Omar Sy ed Anne Le Ny. Ha sbancato il botteghino francese. Qui la nostra recensione e qui il trailer.
  • La scomparsa di Patò: Vigàta, 21 marzo 1890: il ragioniere Antonio Patò, direttore della locale sede della “Banca di Trinacria”, funzionario irreprensibile, marito integerrimo e padre amoroso, è scomparso nel nulla durante la sacra rappresentazione del Venerdì Santo, nella quale interpretava il ruolo di Giuda. Che fine ha fatto? E’ morto? O si è voluto nascondere? E soprattutto, perché è scomparso? Rocco Mortelliti porta al cinema l’omonimo romanzo di Andrea Camilleri. Con Neri Marcorè, Nino Frassica e Maurizio Casagrande. Presentato a Roma 2010. Qui il trailer italiano.
  • Viaggio nell’isola misteriosa: il diciassettenne Sean Anderson riceve una richiesta di soccorso in codice da una misteriosa isola che non dovrebbe esistere. Poiché non riesce a trattenere il ragazzo a casa, Hank, il marito della madre di Sean, decide di seguirlo nella ricerca per risalire a chi e da dove è stato inviato il messaggio, iniziando un viaggio che li porterà prima nel Pacifico meridionale, poi in un luogo che poche persone hanno visto. O sono vissute per poterne parlare. E’ un luogo di una bellezza stupefacente, con forme di vita strane e minacciose, vulcani, montagne d’oro e più di un segreto sconcertante. Sequel di Viaggio al Centro della Terra diretto da Brad Peyton. Con Dwayne Johnson, Michael Caine e Josh Hutcherson. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. In 3D.
  • I Video di Cineblog